Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Home Cinema

Riduzione del rumore

Pagina 2: Riduzione del rumore

Oltre alla riduzione passiva del rumore, molto legata alla forma del vostro orecchio, alle cuffiette scelte e al modo in cui le indossate, potrete attivare la riduzione attiva del rumore, tramite un pulsante posizionato nell'estremità sinistra del collare.

Jabra10

Tre microfoni analizzano i rumori che vi circondano, e immettono le stesse frequenze, in controfase, nel flusso audio, difatti annullandole. Come avviene solitamente in questi casi, i rumori cupi e continui sono quelli maggiormente esclusi, come ad esempio il rumore dei motori d'aereo. Le abbiamo provate appunto durante un viaggio aereo, in cui si può apprezzare maggiormente questa qualità.

Non sono al livello di una cuffia circumaurale, come le Bose QuietComfort QC35 o la Sony MDR-1000, ma fanno il loro dovere. Riescono a raggiungere un isolamento che possiamo quantificare al 50/70% rispetto i modelli sopra elencati.

Jabra05

Peccato che in ambienti più classici, come appunto un ufficio, la riduzione del rumore sia molto più limitata, per via della tipologia di frequenze che vedono un'efficacia minore per i sistemi ANC.

Con il sistema ANC attivato, se vorrete disattivarlo temponearamente basterà tenere cliccato il tasto per alcuni secondi.

Microfono

Il microfono è posizionato nel filo dell'auricolare destro, ed è perfetto nel momento in cui lo indosserete, poiché cadrà proprio a pochi centimetri dalla bocca. Nel caso in cui, invece, vorrete indossare solo l'auricolare sinistro, allora la resa sarà peggiore, ma soprattutto, muovendovi rischierete d'infastidire l'interlocutore con disturbi vari derivati dallo sfregamento contro i vestiti del microfono.

Tenetene conto se vi trovate spesso in questa situazione. 

Jabra09

Quanto alla qualità, in tutte le chiamate che abbiamo effettuato non abbiamo mai ricevuto lamentele. Anzi, il sistema di riduzione del rumore funziona anche in questo caso, e filtra i rumori e voci circostanti. 

Autonomia

Jabra parla di 14 ore di autonomia, e due ore per la ricarica. Entrambi i valori indicati corrispondono alla realtà. Questo significa che se, come ho fatto per tutta la durata della prova, le indossate e accendete alla mattina per poi toglierle solo alla sera, dovrete ricaricarle sempre durante la notte.

Anche se non passerete tutto il giorno a fare chiamate o ascoltare musica, se non le ricaricherete rischierete di non riuscire ad arrivare, il giorno dopo, fino a sera.

Verdetto

Jabra Evolve 75e sono l'ideale per chi indossa le cuffie tutto il giorno. Non per ascoltare solo musica, ma per chi passa molte ore al telefono o meeting tramite Skype o altre piattaforme online.

Se state cercando cuffie per ascoltare musica, o per allenarvi, non è questo il modello che fa per voi.

Jabra07

Tra le caratteristiche degne di nota c'è senz'altro l'ottima resa acustica, soprattutto delle voci, ma se la cava bene anche con la musica. E la riduzione attiva del rumore, che le rendono una buona scelta anche per chi viaggia molto, che vuole isolarsi dall'ambiente circostante, ma desidera anche qualcosa di meno ingombrante rispetto a una cuffia circumaurale.

Il prezzo di listino delle Evolve 75e, di ben 292 euro, è scoraggiante, ma dando un'occhiata nei vari shop si possono acquistare a circa 200 euro, o poco meno. Se siete dei professionisti, e considerate queste cuffie come un importante strumento di lavoro, gli darete certamente maggior valore e il prezzo sarà più giustificato. In ogni caso, avrete per le mani un prodotto polivalente, che potrà accompagnarvi anche nel tempo libero.

Se cercate qualcosa di meno costoso, ma con caratteristiche simili, e soprattuto una durata della batteria migliore, date un'occhiata alle Evolve 25e.


Tom's Consiglia

A questo link su Amazon puoi trovare altri prodotti Jabra a prezzi vantaggiosi.