Tom's Hardware Italia
e-Gov

Roma: arriva Tap&Go, ATAC e Mastercard per i pagamenti contactless al tornello

“Tap&Go” permette il pagamento del biglietto della metro di Roma con carta di credito o debito contactless e direttamente ai tornelli. Un servizio che vede coinvolti Mastercard, ATAC e il comune di Roma.

ATAC, in collaborazione con Mastercard, ha annunciato un’importante novità per i viaggiatori della metro di Roma, ovvero l’integrazione del sistema “Tap&Go”, che permette il pagamento del biglietto con carta di credito o debito contactless e direttamente ai tornelli.

Ad annunciarlo è stata la Sindaca Virginia Raggi in persona che, assieme all’Assessore alla Città in Movimento Linda Meleo, il Presidente ATAC Paolo Simioni e il Contry Manager italiano di Mastercard Michele Centemero, ha dato il via al nuovo sistema di pagamento disponibile, da subito, sull’intera tratta delle metro romane, nonché delle ferrovie Roma-Lido, Roma-Viterbo e Termini-Centocelle.

Un servizio che punta subito in alto, con la distribuzione del 50% dei nuovi tornelli già attivi da oggi, e con l’obiettivo del 100% da raggiungere a stretto giro, ovvero entro la fine del 2019. Una vera e propria rivoluzione per i viaggiatori romani e per i turisti, che in virtù di un sistema contactless e senza commissioni, punta non solo a far risparmiare i viaggiatori ma anche ad azzerare l’evasione forzata dei titoli di viaggio. Situazione che, sovente, si verifica non tanto per volontà di evadere il costo del biglietto, ma per la difficoltà nel poterlo acquistare velocemente presso gli appositi distributori.

In sostanza un sistema vincente che, come dichiarato dalla Sindaca, “si inserisce in un percorso di semplificazione e innovazione tecnologica avviato da tempo in diversi settori”, e che già qualche tempo fa aveva visto anche l’introduzione di un sistema di acquisto dei biglietti, in stazione, per mezzo del reso di bottiglie in plastica riciclabile.

Roma, in tal senso, segue la strada tracciata da diverse città italiane e nel mondo risultando, per altro, una delle città nel mondo ad aver già quasi raggiunto lo straordinario obiettivo di una copertura pressoché totale di tornelli con sistema di pagamento contactless, compatibile con tutti i dispositivi smart dotati di capacità di pagamento tramite i servizi Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay.

Per quanto riguarda i circuiti abilitati, Tap&Go può essere utilizzato con tutte le carte contactless dei maggiori circuiti di pagamento ovvero Mastercard, Visa e American Express. Nonché con tutte le carte di debito contactless Mastercard, Maestro e Vpay. Per quanto riguarda le prepagate saranno invece supportate quelle Mastercard e Visa.

Un obiettivo raggiunto grazie a diverse partner di spicco, tra cui SIA, a cui si deve la piattaforma digitale e Vix Technology, Fare Calculator del canale di vendita. Ma soprattutto grazie a Masterdard, principale attore del panorama cashless, la cui partnership è stata fondamentale per lo sviluppo del servizio.

Mastercard, del resto, è da sempre interessata alle innovazioni tecnologiche e tecniche nel campo dei pagamenti, come per altro aveva già dimostrato nella creazione del servizio “Bistro by Mastercard”, un vero e proprio ristorante cashless pensato per offrire ai viaggiatori non solo del buon cibo italiano ma anche una serie di servizi di contorno.

“In qualità di player tecnologico il nostro obiettivo è quello di semplificare e migliorare la vita nelle città fornendo tutti gli strumenti e le strutture necessari a rispondere alle nuove esigenze di un cittadino sempre più smart”, ha affermato Michele Centemero, Country Manager Italia di Mastercard.

“Oggi, insieme a ATAC, siamo lieti di inaugurare una nuova modalità di vivere i trasporti a Roma. Tap&Go, infatti, vuole semplificare il processo di pagamento del titolo di viaggio per i nostri concittadini romani che, grazie a questo sistema, si liberano da pensieri e difficoltà perché il ticket lo si porta sempre con sé in tasca oppure integrato in un dispositivo smart, come ad esempio uno smartwatch. Niente più monete, edicole o biglietterie automatiche: il titolo di viaggio è sempre a portata di mano”.

“Inoltre, un futuro cashless è un futuro che offre enormi vantaggi per il cittadino: dalla comodità e velocità di utilizzo fino alla riduzione del rischio di subire spiacevoli furti. Il fattore sicurezza, infatti, è un aspetto fondamentale dei pagamenti digitali, tanto per il cittadino quanto per i privati. Infine, una società cashless svolge un ruolo fondamentale nella lotta all’evasione”.

Sempre Mastercard, per altro sarà anche protagonista con ATAC di una campagna di lancio che coinvolgerà la rete metropolitana per i prossimi 18 mesi, così da permettere ai cittadini di conoscere e capire meglio l’introduzione del nuovo sistema di pagamento ed i relativi vantaggi.

Ed a proposito di questo, come funziona Tap&Go? Al primo pagamento al tornello il sistema registra l’acquisto di un singolo biglietto il cui utilizzo, per altro, può proseguire sui mezzi di superficie secondo il minutaggio dei classici biglietti “BIT” (100 minuti). Il sistema è stato sviluppato affinché i controllori possano monitorare il biglietto tramite la lettura del codice della carta pertanto, anche in caso di controllo, nessun problema! Basterà solo esibire il sistema con cui si è effettuato il pagamento.

Dal quinto passaggio in poi effettuato nell’arco di 24 ore, il sistema offrirà automaticamente un deprezzamento del biglietto trasformando i 5 titoli di viaggio (valore totale 7,50 euro) in un abbonamento giornaliero da 7 euro. Questo perché il pagamento del biglietto non è istantaneo, ed il sistema attende le 24 ore per poter applicare la tariffazione. Inoltre, il sistema Tap&Go permette di utilizzare la propria carta di credito come se fosse un abbonamento mensile, grazie alla funzione “white list” acquistando online l’abbonamento su ecommerce.atac.roma.it.