Spazio e Scienze

Rover cinese Yutu risorge dopo 20 giorni, adesso è un mito

Il rover cinese Yutu in missione sulla Luna è vivo: la Cina ha esultato alla notizia di questa notte, che mette a tacere tutte le malelingue. Yutu, altrimenti conosciuto come Coniglio di Giada, dopo essere atterrato sulla Luna il 14 dicembre 2013 e avere iniziato il suo lavoro si era ibernato per fronteggiare la fredda notte lunare.

Yutu

Il 25 gennaio i tecnici orientali hanno iniziato le operazioni per risvegliarlo, ma fino a questa notte non c'era stato niente da fare. Tant'è vero che, ironia della sorte, proprio ieri le fonti specializzate, fra cui ScienceNews, avevano celebrato ufficialmente il funerale.

Il segnale inviato dal rover cinese Yutu

Questa notte poi la notizia: "Yutu è tornato alla vita" dichiara il portavoce dell'agenzia spaziale cinese Pei Zhaoyu, seguita dai tweet con le schermate che testimoniano la presenza del segnale (la vedete in questa notizia). Gli esperti stanno ancora cercando di scoprire la causa dell'anomalia che ha ritardato il risveglio, ma quello che importa è che ora "il rover ha una chance per salvarsi".

La missione cinese, che in occidente non stava appassionando le folle, è diventata in poche ore un'impresa che appassiona e il tifo per il Coniglio di Giada sta esplodendo sui social.