Tom's Hardware Italia
e-Gov

Salute e Fitness

Pagina 5: Salute e Fitness
Tutti parlano di TV a schermo curvo e di super risoluzioni, ma non è questo il verso Consumer Electronic Show di Las Vegas. Le novità più intriganti sono quelle della stampa 3D e dei robot.

Salute e Fitness

Se qualcuno ancora non si fosse accorto, siamo entrati nell'era delle tecnologie indossabili, e il campo della salute e del fitness rappresenta il terreno più fertile per questi prodotti. Braccialetti, orologi e fasce, di tutti i colori, le dimensioni e le forme, ma tutti con lo stesso scopo e lo stesso principio base di funzionamento: leggere i segnali del corpo, mostrarceli con il supporto o meno di un altro dispositivo (smartphone) e suggerirci dei comportamenti che possano migliorare il nostro stile di vita o la forma fisica.

Questo cerchietto si appoggia sulle tempie e misurando l'attività cerebrale dovrebbe essere in grado di gestire meglio lo stress.

Viene da chiedersi come abbiamo fatto a vivere fino ad ora senza qualcuno che ci ricordi i passi che abbiamo fatto, o quante volte ci siamo rigirati nel sonno, o ancora quando è il momento di togliersi da sotto il sole perché stiamo iniziando a scottarci. 

Sembra un normale braccialetto, ma ci comunica quando è ora di mettersi all'ombra perché stiamo iniziando a scottarci.

Questo settore si presta ad ampi dibattiti, ma una cosa è certa: tanti ci credono, e altrettanti vogliono sapere di più di loro stessi. Quello che dobbiamo veramente chiederci è se sia o meno una moda passeggera. Personalmente amo le tecnologie indossabili, ma nessuna è ancora stata in grado di cambiarmi radicalmente la vita.

FitBit, uno dei tanti braccialetti per fitness

Ho al polso uno smartwatch che mi fa risparmiare un po' di tempo, so quanti passi faccio ogni giorno e ogni mattina ho la conferma di aver dormito solo una manciata d'ore, e quando vado in palestra sono un po' più motivato dal numerino che compare sul mio smartphone. Ma quando passo dei giorni senza queste tecnologie, per esempio durante un viaggio, non ne sento veramente la mancanza.