Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Samsung apre il nuovo stabilimento AMOLED

Samsung è pronta ad aumentare la produzione AMOLED per rispondere alle esigenze del mercato mobile. A pieno regime il nuovo stabilimento coreano sarà in grado di produrre 30 milioni di unità al mese.

Samsung ha confermato che il suo nuovo stabilimento AMOLED è già funzionante; praticamente due mesi in anticipo rispetto ai programmi. Il complesso sorge vicino alla città coreana di Asan: dagli attuali tre milioni di pannelli AMOLED al mese, nel tempo sarà possibile arrivare fino a 30 milioni. Il problema è che non è ancora chiaro quando sarà possibile giungere alla piena capacità.

Samsung AMOLED

La buona notizia comunque è che sarà finalmente possibile rispondere alle richieste dei marchi più importanti del settore mobile. È risaputo infatti che Apple, ad esempio, abbia rinunciato a questa possibilità anche per i risicati volumi produttivi.

“Il mercato smartphone top di gamma sta crescendo così rapidamente che abbiamo provato a fare del nostro meglio per velocizzare la costruzione”, ha dichiarato un portavoce dell’azienda. E infatti non si esclude un incremento delle forniture a breve termine per il Galaxy II S e alcuni modelli di fotocamere.

In ogni caso si parla sempre e comunque di schermi di piccole dimensioni: le attuali tecnologie produttive consentono al massimo di soddisfare le esigenze tablet, mantenendo le stesse caratteristiche fisiche già diffuse in ambiente smartphone.