Tom's Hardware Italia
e-Gov

Smartphone, vendita vietata negli USA ai minori di 13 anni?

In Colorado è partita un'iniziativa di un gruppo di genitori che mira a vietare la vendita degli smartphone ai minori di 13 anni. Nella proposta si prevedono multe da 500 dollari in su per i commercianti.

Vietare la vendita degli smartphone ai minori di 13 anni. È questo il contenuto della proposta avanzata in Colorado dal Parents Against Underage Smartphones. Si tratta di un gruppo di genitori che mira a sottoporre agli elettori una vera e propria legge nel 2018. Un'iniziativa che ha scatenato un enorme dibattito negli U.S.A., e che si affianca ad una simile che sta prendendo piede in Europa, precisamente in Irlanda.

La legge contenuta nella proposta del gruppo di genitori in Colorado imporrebbe ai negozianti non solo di non vendere ai più giovani, ma di chiedere agli acquirenti l'età di chi sarà il proprietario del telefono comprato, negando l'acquisto in caso di minore di 13 anni. Si dovranno adesso raccogliere 300.000 firme per sottoporre il divieto al voto durante il prossimo anno. 

Smartphone vietati ai minori

Da sottolineare come il gruppo Parents Against Underage Smartphones sia capitanato da un medico anestesista, Tim Farnum, padre di cinque figli, preoccupato non tanto per gli effetti sulla salute fisica, quanto in relazione a quelli di carattere sociale. Farnum è infatti convinto che gli smartphone spingano i più piccoli a isolarsi, evitando il contatto umano.

In ogni caso, l'eventuale legge interesserebbe oltre tremila attività commerciali del Colorado, con i negozianti che rischierebbero una multa dai 500 dollari in su. Una situazione che, ovviamente, prenderà corpo solo in seguito alla raccolta firme e alla sottoposizione al voto dei cittadini, ma che trova delle similitudini anche in Irlanda.

Smartphone vietati ai minori

Nel Paese europeo infatti è al varo una proposta di legge per negare la vendita di smartphone ai minori di 14 anni. Non solo, ma sarebbe prevista anche una multa di 100 euro ai genitori che lasciano i bambini connessi a internet senza una supervisione. Una fattispecie che apre inevitabilmente una seconda sezione di questo enorme dibattito.

Leggi anche: I bambini soppiantano le console ed i PC con smartphone e tablet

Il fatto che il web possa diventare un pericolo per i più piccoli è un qualcosa di ormai appurato. Di contro, è altresì vero come l'utilizzo degli smartphone stia decisamente varcando i limiti, anche tra i bambini. Una situazione che andrà inevitabilmente ad acuirsi nei prossimi anni, con i dispositivi mobili che continueranno a diffondersi a macchia d'olio.

Smartphone vietati ai minori

Il punto risiede nell'importanza che lo smartphone e il web hanno assunto nella società. Tutto ruota attorno a queste due realtà, che ormai hanno permeato buona parte dei settori che abbracciano la quotidianità. Un dibattito destinato a essere sempre più attuale e che, con ogni probabilità, richiederà molto presto un'analisi organica da parte delle autorità.


Tom's Consiglia

Il Huawei P8 Lite 2017 è la nuova proposta dell'azienda cinese per la fascia medio-bassa del mercato. È caraterizzato da 3 GB di RAM, display Full-HD e un ottimo rapporto qualità/prezzo.