Home Cinema

Sony e Sky: assieme per l’Alta Definizione

Pagina 1: Sony e Sky: assieme per l’Alta Definizione

Sony e Sky si preparano al lancio dell’Alta Definizione


Sulla sinistra Mark Williams, CEO di Sky Italia; sulla destra Claudio Borroni, Amministratore Delegato di Sony Italia.

Sony Italia e Sky Italia hanno presentato alla stampa italiana una nuova collaborazione mirata alla diffusione sul mercato italiano dell’Alta Definizione. Sky inserirà nel proprio bouquet dei canali HDTV, apprezzabili tramite l’uso di speciali decoder. Sony offrirà agli acquirenti di TV 40" o con diagonali superiori, dei coupon per accedere a promozioni per provare l’offerta HDTV di Sky a condizioni vantaggiose. Secondo Sony i campionati del mondo di calcio saranno un grande traino, grazie anche alle promozioni per i consumatori e per gli esercenti.
I due brand promuoveranno assieme le nuove tecnologie HD offrendo a una selezione di 700 "Sky Bar" italiani un set composto da TV Sony Bravia 3LCD da 50" e decoder Sky HD, tramite i quali i clienti potranno vedere i primi eventi HD e alcune demo.

Per maggiori informazioni sull’Alta Definizione, consigliamo la lettura del nostro articolo Le basi dell’HDTV.

Mark Williams, CEO di Sky Italia, ha dichiarato che "Sky è la prima e l’unica azienda TV italiana ad aver reso concreto il progetto di trasmissione in alta definizione sul territorio nazionale italiano. Per la TV è un evento paragonabile a quello della prima trasmissione a colori, avvenuta in occasione del campionato mondiale del 1974 in Germania. Sky Italia  inizierà le trasmissioni HD a partire dal 17 maggio con la finale di Parigi della Champions League, per proseguire con i Campionati del Mondo 2006, di cui Sky trasmetterà tutti i 64 incontri, di cui 34 in esclusiva. Dopo la fine dei mondiali inizieranno le trasmissioni di un nuovo canale di cinema, un nuovo canale sport e due canali del pacchetto mondo Sky, tutti in HD."

Sony dal canto suo punta sulla collaborazione con Sky per dare nuova linfa vitale al proprio settore TV, che nei mesi passati ha subito la concorrenza agguerrita delle società coreane, come LG, Hyundai e Samsung.

Claudio Borroni, Amministratore Delegato di Sony Italia, ha detto che "Sony sta ritornando ai livelli più alti in termini di ricerca e sviluppo e intende promuovere l’alta definizione con Sky, partner di assoluto valore. Questo binomio porterà a uno sviluppo marcato di questo settore. Oggi sono disponibili gli strumenti necessari per il mercato e il dovere dei due produttori è di promuovere questi strumenti.
Oggi esiste l’alta definizione e siamo in grado di proporla e di farne apprezzare la qualità.
"

Ieri Sony Corporation ha annunciato i risultati per la chiusura del periodo fiscale 2005. Il fatturato net sale globale è stato di 7500 miliardi di yen.  Risultati che, secondo Borroni, "permettono di guardare con ottimismo ai nuovi sviluppi, soprattutto relativamente ai televisori della linea Bravia, che sarà tutta digitale, con il decoder digitale Zapping integrato."

Sony Italia ha chiuso l’esercizio fiscale 2005 con 480 mil euro. L’obiettivo 2006 è di superare i 600 mil di euro. Nello specifico settore TV Sony ritiene che nel 2006, anche grazie alla promozione con Sky, venderà almeno 70-80 mila pezzi da 40" e oltre.