Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Sony: ecco i due nuovi proiettori laser VPL-FHZ75 e VPL-FHZ70 per l’utenza professionale

Sony amplia la sua gamma di videoproiettori con due nuovi modelli laser pensati per l'uso professionale. Sono il VPL-FHZ75 e VPL-FHZ70, presentati a ISE 2019.

Sony ha presentato a ISE 2019, una fiera che si tiene ad Amsterdam dal 5 all’8 febbraio, i due nuovi proiettori professionali VPL-FHZ75 e VPL-FHZ70. Due modelli dotati di risoluzione WUXGA, ovvero 1920 x 1200 pixel con luminosità massima rispettivamente di 6.500 e 5.500 lumen e utilizzano un nuovo pannello 3LCD da 0.76 pollici.

Una delle maggiori novità consiste nell’adozione di un compensatore ottico che dovrebbe riuscire a garantire un rapporto di contrasto tendente a infinito, almeno da quanto detto dall’azienda giapponese. Non manca il Reality Creation, ovvero la tecnologia che permette di aumentare il livello di dettaglio, per una visione ottimale dei contenuti.

Sony ha inoltre aggiunto la possibilità di selezionare le migliori impostazioni a seconda dell’ambiente di utilizzo, in modo da semplificare l’installazione e la fruizione dei proiettori. Al momento è infatti possibile scegliere tra sala riunione, musei, intrattenimento e setup multi-schermo. L’obiettivo è poi completamente motorizzato, sia per la gestione della messa fuoco e dello zoom, che del lens-shift, che permette una grande versatilità d’uso. Le immagini possono infatti essere spostate per il 32% sull’asse orizzontale e fino al 70% su quello verticale.

Infine, non manca un sistema di auto calibrazione interno che minimizza così gli intervalli di manutenzione e consente di avere una migliore fedeltà per più tempo. Entrambi i proiettori saranno disponibili a partire da maggio 2019, nei colori bianco e nero.

Se state cercando un proiettore portatile con altoparlante e batteria integrati, il Nebula Capsule di Anker potrebbe fare al caso tuo.