Home Cinema

Sony HMZ-T1, il visore 3D OLED costa 540 euro

Sony ha annunciato la produzione di HMZ-T1, un visore con due pannelli OLED da 0,7 pollici dalla risoluzione di 1280 x 720 capaci di offrire contenuti in 3D stereoscopico attraverso una connessione HDMI.

Sony HMZ-T1

Questo modello di head-mounted display (HMD), annunciato al CES di Las Vegas all’inizio dell’anno, aveva attirato l’attenzione del pubblico anche verso la fine di giugno, quando Mike Hocking (dirigente di Sony Computer Entertainment Studios) ha dichiarato che questo dispositivo avrebbe potuto rappresentare il futuro del gaming in stereoscopia 3D (Sony e il futuro del gaming come Geordi La Forge).

Ora Sony ha deciso di avviare la produzione e le vendite, a partire dall’11 novembre in Giappone. Il prezzo fissato intorno ai 60.000 yen, poco più di 540 euro, non è decisamente per tutte le tasche ma la possibilità di osservare l’equivalente di uno schermo da 750 pollici da una distanza di 20 metri potrebbe comunque affascinare gli appassionati.

###old1124###old

HMZ-T1 funziona con film in Blu-ray, PC, con i contenuti in 3D ripresi da fotocamere e videocamere digitali e ovviamente anche con i giochi per console che supportano la stereoscopia 3D. Il reparto sonoro è affidato a un sistema virtual surround 5.1 integrato nelle cuffie.

Purtroppo questo modello di visore non è portatile, perché per garantire il suo funzionamento è necessario collegarlo ad un’unità esterna di elaborazione dati, come potete vedere nelle immagini. La connettività HDMI è sia in entrata che in uscita, in modo da poter collegare un secondo visore o un normale schermo HD/3D.

Sony assicura un tempo di risposta inferiore ai 0,01 ms e ha inoltre deciso d’integrare la sua tecnologia Super Bit Mapping Video (SBMV) per sfruttare a pieno la qualità dei due pannelli OLED. L’azienda spiega che la tecnologia delle lenti ottiche offre un angolo di visione di 45 gradi e assenza di interferenze 3D (crosstalk) fra le due immagini.

Sony HMZ-T1 – Clicca per ingrandire

Infine un ultimo dettaglio. Gli appassionati che stanno già immaginando di indossare HMZ-T1 e di guardare i loro contenuti 3D preferiti completamente immersi nel mondo della stereoscopia dovranno cominciare a irrobustire i muscoli del collo, visto che il visore pesa circa 400 grammi. Un problema che tutti gli ammiratori di Geordi La Forge di Star Trek non prenderanno nemmeno in considerazione.