Fotografia

Sony RX100, recensione della rivoluzionaria compatta professionale

Pagina 1: Sony RX100, recensione della rivoluzionaria compatta professionale

Sony pensa in grande, e la Cybershot DSC-RX100 è il primo (suo) esempio della tendenza evolutiva verso sensori di generose dimensioni. Una tendenza osservata a vari livelli e su diverse tipologie di prodotto, dalle SLT (con il recente debutto della A99) alle videocamere, e tra queste tipologie di prodotto non mancano nemmeno le compatte come, per l'appunto, la RX100.

Clicca per ingrandire

Si può in effetti dire che, proprio nel segmento delle compatte, la corsa verso sensori di elevate dimensioni sia più urgente e desiderabile. Serve infatti, in questo settore, un elemento di novità che ripristini un forte divario qualitativo tra fotocamere compatte e cellulari, o la categoria stessa delle fotocamere compatte cesserà di avere senso.

Sony DSC-RX100 Sony DSC-RX100

Ma quella dei sensori di elevate dimensioni non è una strada facile da percorrere: con le dimensioni del sensore devono necessariamente crescere le dimensioni delle ottiche, e un'ampia area di sensore da coprire spinge ai limiti obiettivi che devono, in ogni caso, privilegiare soprattutto la compattezza. Chi troverà il miglior compromesso si aggiudicherà i favori del pubblico. 

###old1911###old

Tra le fotocamere a ottica fissa, sono pochissimi finora i marchi che si sono avventurati su questa strada, e l'hanno fatto – forse non a caso – in maniera originale: Fujifilm ha prodotto la X10 con sensore da 2/3 di pollice; Sony prova ora la via del sensore da 1 pollice, che per inciso è lo stesso formato della più "piccola" delle mirrorless, la Nikon 1; Canon ha prodotto la sua GX1 con un sensore in formato quasi APS-C.

Sony si sta muovendo anche su un secondo fronte con la già annunciata la RX1, che si unirà alla RX100 nella nuova gamma di compatte professionali e adotterà nientemeno che un sensore full-frame. Rimaniamo per il momento su questa RX100, che potrebbe essere un primo assaggio delle compatte del futuro secondo Sony.

Il prezzo di listino, non certo contenuto (650 euro su Sony Store), è allineato a quello delle concorrenti citate poco sopra: la Canon G1X ha un prezzo di listino ancora superiore, ma entrambe di trovano oggi su strada a circa 520 euro, mentre la Fujifilm X10 è la più economica delle tre, essendo reperibile ben al di sotto dei 500 euro (ma si tratta anche del prodotto più maturo).