Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Home Cinema

Sony, tutte le novità delle TV per il 2016

Sony ha ufficializzato la sua nuova gamma di TV destinate al mercato di fascia alta di quest'anno. Tanti i nuovi modelli, con diagonali che vanno dai 55 agli 85 pollici, ma le novità principali sono concentrate in tre ambiti, qualità dell'immagine, design ed esperienza d'uso.

Qualità dell'immagine

Partiamo da uno degli aspetti iù importanti quando si sceglie una TV, la qualità dell'immagine. La prima mossa di Sony è di aver deciso di non utilizzare il logo generico UHD Premium, sostituendolo col proprio, 4K HDR. Questo perché secondo l'azienda i nuovi modelli offrono specifiche più elevate di quelle rappresentate dal primo logo.

sony 2 JPG

Tre sono i parametri principali su cui Sony ha lavorato per offrire immagini sempre più vive e realistiche, anche grazie al processore X1 integrato nelle sue TV, che consente una gestione avanzata di tutti gli aspetti legati alla riproduzione delle immagini e l'upscaling dei contenuti HD senza eccessiva perdita di qualità: contrasto, colore e nitidezza.

Contrasto

Il primo parametro è stato migliorato proprio grazie al supporto alla capacità di riprodurre contenuti nel nuovo formato HDR, che assicura un'assenza di compressione rispetto all'SDR convenzionale eliminando la perdita di informazioni nelle aree più luminose (ad esempio il panorama esterno visto attraverso una finestra all'interno di una stanza buia).

sony 3 JPG

L'HDR sta diventando un formato sempre più diffuso, ad esempio Amazon Video ha iniziato a supportarlo in Austria, Germania, Regno Unito e USA, mentre Netflix intende iniziare a breve. Per quanto riguarda i canali "tradizionali", la BBC sta sviluppando la tecnologia assieme alla TV nipponica, mentre molti canali satellitari come Sky, EBU e Canal+ hanno iniziato la fase di sperimentazione. A partire da quest'anno infine molti film e lettori saranno disponibili nel nuovo formato Ultra HD Blu-ray, con supporto al nuovo formato.

Sony infine ha sviluppato anche una nuova tecnologia di retroilluminazione, chiamata  Slim Backlight Drive, in grado di distribuire la fonte di luce in zone specifiche dell'immagine per aiutare ad aumentarne il contrasto, senza però andare a incidere negativamente sullo spessore delle nuove TV, che restano dunque sottilissime.

Colore

Sony ha poi lavorato sulla propria tecnologia TRILUMINOS per aumetare ulteriormente l'ampiezza della gamma colore riproducibile. Anche in questo caso l'azienda nipponica ha optato per una soluzione originale, che va al di là della semplice introduzione di pannelli con un gamut più ampio.

sony 4 JPG

Grazie alla tecnologia Precision Colour Mapping infatti le nuove TV Sony sono capaci di ottimizzare ogni singolo colore in tempo reale, assicurando così una riproduzione dei colori sempre accurata e realistica.

Nitidezza

Infine alla nitidezza ci pensa la tecnologia X-tended Dynamic Range Pro, che sulle immagini SDR svolge essenzialmente lo stesso lavoro di upscaling già visto per la risoluzione, preservando i dettagli e diminuendo il rumore digitale.

sony 5 JPG

Design

Il design è un altro aspetto a cui Sony è sempre stata attentissima, offrendo prodotti eleganti e senza tempo. La nuova famiglia Bravia 4K HDR dunque si presenta con linee essenziali e stilizzatissime, molto minimali, esaltate dalla cornice ultrasottile e dallo stand dalle linee geometriche e pulite, in metallo spazzolato. Il sistema di gestione dei cavi infine aiuta a mantenere tutto in ordine, limitandone al massimo l'impatto antiestetico.

sony 6 JPG

Esperienza d'uso

Le smart TV con sistema operativo hanno atttualmente a bordo Android 5 Lollipop, ma Sony ha già fatto sapere che saranno tutte aggiornate alla versione 6.0 Marshmallow. Tutti i nuovi modelli inoltre supportano Google Cast per consentire la trasmissione di contenuti da smartphone o tablet a TV in modo semplice e veloce e l'accesso copleto a Google Play, per personalizzare il sistema operativo con le app che preferiamo e che siamo abituati a utilizzare anche su smartphone o tablet. Inoltre alcuni modelli integrano l'assistente vocale Google Now, per consentire di porre domande, effettuare ricerche e controllare la TV senza bisogno del telecomando.

sony 8 JPG

L'interfaccia personalizzata Sony inoltre offre una nuova funzione, la Content Bar, che offre uno spazio personalizzabile nella parte bassa dello schermo, che raccoglie e propone in streaming anteprime dai siti e dai canali web che preferiamo, come ad esempio YouTube e Netflix.

Modelli 2016

sony 9 JPG

Quattro i modelli principali, XD85, che sostituisce la precedente X85C, disponibile nelle diagonali da 55, 65, 75 e 85 pollici, SD85 che sostituisce la S85C, da 55 o 65 pollici con schermo curvo, XD93, sempre da 55 o 65 pollici, al posto delle X90C ed X93C e infine la XD94 da 75 pollici, erede delle X91C ed X94C. Al di là di modello e diagonale comunque tutte sono Android TV e condividono le principali caratteristiche tecniche appena descritte.