Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Spazio e Scienze

SpaceX in volo attorno alla Luna, venduto il primo biglietto

SpaceX ha firmato il contratto per il volo del primo passeggero del veicolo spaziale BFR: farà un volo in orbita attorno alla Luna, con una missione denominata "BFR Lunar Mission". In un tweet l'azienda lo definisce "un passo importante per consentire l'accesso allo Spazio alle persone comuni". Per maggiori dettagli dovremo attendere lunedì 18 settembre, quando il fondatore Elon Musk terrà un webcast di approfondimento alle 3 del mattino ora italiana.

Alcuni ritengono che Musk svelerà il nome del passeggero, forse per motivi di privacy non entrerà così tanto nel dettaglio; l'unico indizio che c'è al momento, sembra far pensare che sia di nazionalità giapponese. A chi – via Twitter – ha chiesto a Musk se sarà lui il primo passeggero del BFR, ha infatti risposto con l'emoji della bandiera giapponese. Però non dimentichiamo che il miliardario di origini sudafricane è un noto burlone, quindi la sua risposta potrebbe essere semplicemente un'amabile trollata.

Piuttosto, quello che ci si aspetta in concreto dal webcast è capire com'è articolato il progetto nella sua completezza e quali sono le tempistiche, anche per dissipare la potenziale confusione che regna in questo momento.

Qualcuno ricorderà che a febbraio 2017 SpaceX annunciò che due persone si erano iscritte per un viaggio di una settimana attorno alla Luna, con partenza entro fine 2018, non a caso in coincidenza con il 50° anniversario della missione storica dell'Apollo 8 (dicembre 1968). L'idea era di usare la capsula Dragon e il razzo Falcon Heavy. Il progetto slittò successivamente al 2019, nell'ipotesi ottimistica.

Elon Musk
Elon Musk

Alla luce delle nuove informazioni sarà importante capire se il progetto annunciato ieri sia il prosieguo della vecchia idea – aggiornata con i mezzi di prossima generazione – o se sia un'idea del tutto nuova. Inoltre sarebbe da capire se il passeggero che volerà sul BFR sia o meno uno dei due membri della squadra che si era iscritto per il volo con la Dragon e il Falcon Heavy, o se sia una new entry.

Falcon Heavy decollo
Falcon Heavy al decollo

Quanto ai tempi, ovviamente al momento non abbiamo indicazioni, ma a rigor di logica è difficile pensare che assisteremo al decollo della "BFR Lunar Mission" nel 2019, dato che il "Big Falcon Rocket", o "Big Fucking Rocket" (a seconda delle interpretazioni), è ancora in fase di sviluppo. Si tratta, ricordiamo, di un razzo riutilizzabile più potente del Falcon Heavy che nelle intenzioni di Elon Musk porterà l'uomo da e verso Marte.


Tom's Consiglia

L'ultimo uomo a mettere piede sulla Luna è stato Eugene Cernan: guardate il favoloso documentario che ha realizzato, intitolato The Last Man on the Moon. Scoprirete molti retroscena, il difficile training che affrontano gli astronauti, le loro paure e le incognite.