e-Gov

Stagista Google a 4.300 euro al mese, altro che velina

Uno stagista di Google può guadagnare mediamente 5.800 dollari al mese, che al cambio sono circa 4.300 euro. Va bene che stiamo parlando del colosso IT più importante del mondo ma questo è davvero uno schiaffo allo "stagismo" contemporaneo. Il sito specializzato in mercato del lavoro  Glassdoor, per gli italiani, potrebbe diventare un vero e proprio muro del pianto.

La sua ultima analisi ha confermato che i giovani laureati selezionati da Google sono i più privilegiati del mondo, anche se per soli pochi mesi. "In realtà, non è così sorprendente che gli stagisti in una società come Google siano pagati così profumatamente", ha dichiarato Scott Dobroski, un responsabile della comunicazione aziendale di Glassdoor a CNN. "La guerra per accaparrarsi i talenti continua".

Lo stagista Google

Possibile che in Italia lo stage sia visto come una sorta di servizio civile? Beh, forse bisognerebbe entrare un po' più nel merito delle cose. Il primo dettaglio è che nel mondo anglosassone si chiama "internship", e con questo si intende un periodo di lavoro che dovrebbe puntare a formare i neolaureati. O in qualche modo farli provare a saggiare la realtà di un posto di lavoro.

Di solito si affianca un dipendente che spiega le attività e poi viene consentita una certa autonomia. In Italia è cosi in poche aziende di livello; nella maggior parte dei casi si viene solo sfruttati. Scusate la banalità, ma i fortunati sono pochini.

Lo stagista italiano

L'internship dovrebbe essere utile anche per individuare potenziali candidati per nuovi posti, ma questo dipende ovviamente anche dalla fortuna di trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Lo stagista presso Amazon, Microsoft e altri colossi arriva più o meno a cifre analoghe. Insomma qualcosa non torna nella percezione che abbiamo in Italia di questa attività. E forse lo stagista informatico rientra anche nella categoria dei più bistrattati.

Poi uno legge che in Svizzera cercano 36mila professionisti IT, e giustamente s'infiamma.