Home Cinema

Televisore da 49 pollici 4K, 3D e Android a meno di 500 euro

Un televisore da 49 pollici 3D con risoluzione 4K che costa 470 euro circa? Non è un sogno ma un oggetto reale, vale a dire il Mi TV 2 realizzato dalla cinese Xiaomi. La società l'ha appena presentato in madrepatria, dove lo metterà in vendita.

Questo televisore sarebbe già sorprendente, ma il pacchetto include Android come sistema operativo, con la personalizzazione MIUI TV, che lo rende di fatto un mediacenter (è simile come idea a XBMC o Plex). Questo televisore è dotato di un processore MediaTek MStar 6A918 (quad-core da 1.45 GHz, grafica Mali-450 MP4), 2 GB di RAM, 8 GB di memoria interna e slot per scheda SD – da usare per vedere i propri file o salvare eventuali registrazioni.

Non manca il Bluetooth usato per collegare il telecomando, ma può servire anche per un controller da gioco o la classica accoppiata di tastiera e mouse. Se si perde il telecomando in casa c'è un pulsante sul televisore per farlo suonare, ma si può anche sostituirlo con l'apposita applicazione per smartphone.

La barra audio è fisicamente separata dal televisore e include un discreto subwoofer da 8 pollici, migliore di quelli integrati in tanti televisori molto più costosi. Anche il kit audio usa il Bluetooth e volendo è utilizzabile anche per ascoltare la musica da smartphone, tablet e PC.

L'unico problema, enorme e drammatico, sta nel fatto che Xiaomi quasi certamente lo venderà solo in Cina. Peccato, perché anche aggiungendo le tasse doganali verrebbe a costare meno di 700 euro, pochissimi per un prodotto simile. Siamo però certi che qualche importatore si attiverà per portarne almeno qualche esemplare in Italia, e di certo non mancheranno compratori intraprendenti che proveranno a procurarselo. Se siete tra questi, ci farete sapere come va?