Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Televisori e monitor AMOLED, tecnologia DuPont miracolosa

Nei prossimi mesi potrebbero spuntare i primi televisori AMOLED basati sulla tecnologia di DuPont. L'azienda l'ha infatti concessa in licenza a un grande produttore asiatico. Novità in merito già nei prossimi mesi.

DuPont, azienda chimica statunitense, ha firmato un accordo con un produttore asiatico per cedere in licenza la propria tecnologia AMOLED per schermi di grandi dimensioni, come i monitor o i televisori. Oggi questa tecnologia è usata esclusivamente in pannelli di piccole dimensioni, dagli smartphone ai tablet.

“Il processo tecnologico AMOLED di DuPont consente di produrre grandi display a costi significativamente inferiori rispetto alle tecnologie alternative”, si legge nel comunicato stampa. Gli schermi AMOLED dovrebbero offrire colori più vividi, un contrasto più elevato, un tempo di risposta migliore e un angolo di visione più ampio rispetto alle soluzioni LCD, richiedendo al contempo meno energia.

DuPont ha sviluppato una soluzione proprietaria della tecnologia di stampa che dispensa i materiali liquidi OLED in modo efficiente, ottimizzando le rese e le prestazioni. Questo processo è stato ideato per ridurre i costi di produzione in modo rilevante rispetto alle attuali proposte. Ciò non vuol dire però che i primi prodotti costeranno poco, mettete in conto qualche migliaio di euro.

Secondo stime industriali, il mercato delle TV AMOLED dovrebbe crescere fino a un valore di oltre 5 miliardi entro il 2017. Al momento non è chiaro quale produttore abbia siglato l’intesa con DuPont, tuttavia si vocifera che possa essere Samsung. Parlando di produttori asiatici si possono fare i nomi più disparati, da Sony a LG, da Toshiba a Panasonic: forse ne sapremo di più al CES 2012 di Las Vegas, che si terrà a gennaio.