Tom's Hardware Italia
IoT

Tickemaster Safetix, il biglietto digitale anti-frode con codice a barre dinamico

Ticketmaster ha sviluppato il primo biglietto digitale con codice a barre dinamico che consente di azzerare il rischio frodi: si chiama Safetix.

Safetix è un nuovo tipo di biglietto digitale messo a punto dal colosso delle pre-vendite Ticketmaster. Si tratta di una soluzione pensata per gli smartphone basata su un codice a barre cifrato che si aggiorna ogni pochi secondi e che è compatibile con la tecnologia NFC. Inoltre entro la fine dell’anno Safetix potrà essere archiviato su Apple Wallet. E infatti non è un caso che l’ultimo test sia avvenuto ad aprile durante la conferenza fintech Transact di Las Vegas in collaborazione con la casa di Cupertino.

L’intento di Ticketmaster è di azzerare il rischio frodi: capita spesso infatti che alcuni bagarini facciano copie o foto di un unico biglietto mettendo poi nei guai gli ignari acquirenti. Invece grazie a al codice a barre in continuo aggiornamento non solo si è costretti a impiegare il sistema, ma la piattaforma può tener traccia di eventuali passaggi di mano. Quindi, viene mantenuto il diritto di cedere il proprio biglietto salvaguardando sia gli interessi dell’organizzazione che degli utenti finali.

“Dato che un nuovo biglietto viene emesso ogni volta che c’è un trasferimento o una vendita, gli ideatori degli eventi hanno la possibilità di sviluppare una relazione unica con ciascun fan, attuando una personalizzazione dell’offerta in loco e riservandosi comunicazioni successive per aumentare la loro base di fan”, ha spiegato Justin Burleigh, Chief Product Officer di Ticketmaster, Nord America. “SafeTix consentirà ai fan di arrivare a uno spettacolo o una partita con la certezza che i loro biglietti sono sempre autentici al 100% e ridurranno drasticamente la quantità di casi di frodi con cui gli organizzatori hanno a che fare il giorno dell’evento”.

SafeTix inizialmente sarà disponibile negli Stati Uniti per eventi specifici. Ad esempio è previsto il suo impiego per le partite del NFL 2019. Anche perché vi è bisogno degli scanner NFC agli ingressi delle strutture, già molto diffusi ma non in tutte.