Telco

TIM fibra per il 95% della popolazione entro il 2019

TIM ha svelato un piano triennale di sviluppo da 11 miliardi di euro – di cui 5 miliardi dedicati all'ultra-broadband – che punta a coprire con reti in fibra il 95% della popolazione."A Transforming Company" è un progetto ambizioso che vuole chiudere con il passato: l'obiettivo è  incrementare fatturato ed EBITDA, senza contare il consolidamento nel mercato residenziale e mobile. "Un approccio basato su contenuti, convergenza, servizi ICT, innovazione e prossimità al cliente", sottolinea il comunicato ufficiale.

tim fibra

Sotto il punto di vista strutturale nei prossimi tre anni la copertura LTE (4G) raggiungerà il 99% della popolazione mentre quelli FTTC e FTTH il 95% – le città con servizi da 1 Gbps entro il 2019 saranno 50. Sempre all'interno di questo periodo di tempo la clientela LTE è destinata a diventare il 90% con prestazioni comprese tra 75 Mbps e 500 Mbps (grazie a carrier aggregation).

"Particolare focus sarà posto sulla convergenza e i contenuti, grazie anche all'avvio di co-produzioni nazionali e internazionali attraverso TIMvision", prosegue la nota. "Ciò sarà in grado di rafforzare il modello di business basato sulle migliori infrastrutture e un eccellente servizio al cliente, che punta sempre più sulla diffusione di servizi e contenuti digitali premium, anche esclusivi".

TIM sostiene che la contrazione del numero di clienti avvenuta in questi anni terminerà a partire dal 2018 proprio grazie alla disponibilità dei nuovi servizi ultra-broadband. "Fondamentale sarà anche la strategia commerciale volta a mantenere gli attuali clienti attraverso, ad esempio, la fornitura di dispositivi per la casa evoluti e connessi alla rete domestica – Internet of Things – e pagabili direttamente in bolletta".

Controlla le offerte TIM Fibra »

Il piano prevede anche una rinnovata sinergia con Inwit, con il collegamento in fibra ottica di tutte le torri della società. Olivetti invece presenterà nuove linee prodotto dal design di avanguardia e servizi ICT. Sparkle proseguirà nella sua fase di crescita e individuando sinergie con la funzione Business di TIM per la gestione di clienti internazionali.