Tom's Hardware Italia
Telco

Tiscali rilancia con fibra 1 Gbps e fixed wireless 100 Mbps

Tiscali promette 4 o 5 città con fibra 1 Gbps entro la fine dell'anno e una grande campagna autunnale per il fixed wireless LTE 100 Mbps per le aree in digital divide.

Tiscali riaccende i motori, e con i nuovi servizi fibra 1 Gbps e fixed wireless LTE a 100 Mbps si prepara a conquistare il mercato come mai in passato."È una nuova fase, una nuova era contraddistinta dall'avvento di nuove tecnologie. Si pensi alla fibra e alla convergenza fisso-mobile. Tiscali interpreta tutte queste tendenze con un nuovo portafoglio di offerta", conferma Massimo Castelli, direttore marketing di Tiscali a Tom's Hardware. "Però il messaggio fondamentale resta legato all'innovazione e alla libertà di scelta per il consumatore, senza penali, vincoli e legami".

campagna Perugia
Fibra a Perugia

Insomma, l'operatore nato a Cagliari nel 1998 sembra voler rispondere alle rinnovate esigenze degli utenti che chiedono non solo connettività ma anche trasparenza contrattuale. "Cerchiamo di evitare il vincolo creato ad arte, la penale che limita il cliente nelle proprie scelte", sottolinea Castelli. "Tutto questo viene bandito dalle nuove offerte".

castelli5
Massimo Castelli, direttore marketing di Tiscali

L'infrastruttura di Tiscali

Le sue proposte oggi comprendono ADSL, fibra FTTC e FTTH, mobile e LTE 4.5G Fixed Wireless su frequenza 3.5 GHz. Nello specifico la sua infrastruttura si basa su una rete in fibra ottica estesa per circa 10.000 Km sia nel backbone, che nelle MAN (Metropolitan Area Network), per altri 7.000 Km.

Raggiunge oltre 300 città, attraversando 70 province e tutte le 20 regioni italiane. Tiscali è anche titolare di una licenza che permette la fornitura di servizi LTE in modalità "Fixed Wireless Access", in pratica un servizio analogo nelle prestazioni al residenziale fiber-to-the-cabinet.

perugia ripetitori 1
Ripetitore a Perugia

FTTH grazie a Open Fiber

La punta di diamante è senza dubbio il nuovo servizio fibra FTTH da 1 Gbps disponibile a Cagliari e Perugia, grazie a un accordo industriale con Open Fiber. "La nostra idea è quella di seguire lo sviluppo di Open Fiber nel suo progetto di sviluppo. Oggi stanno cablando 10 città, mi attendo che entro la fine dell'anno noi si possa arrivare in 4 o 5. Sicuramente Milano e Torino", spiega il direttore marketing di Tiscali. "Il mercato fibra in genere (FTTC e FTTH, NdR.) sta crescendo, negli ultimi 6 mesi la domanda è aumentata di circa il 50%".

Da sottolineare poi che Open Fiber ha la possibilità di impiegare anche nuove paline o torri per l'eventuale copertura di "case sparse", quindi non è da escludere l'impiego di fixed wireless LTE. E in questo caso Tiscali, come gli altri operatori, potrebbe approfittarne.

FTTC in futuro a 200 Mbps

Per quanto riguarda il fiber-to-the-cabinet il partner industriale di riferimento è TIM (a parte l'accordo per la fibra anche con Fastweb), quindi la diffusione sul territorio è piuttosto ampia. Sul piano prestazionale oggi Tiscali offre servizi FTTC fino a 100 Mbps. "Passeremo a prestazioni superiori dove sarà possibile prima della fine dell'estate", assicura Castelli. Si parla quindi di profili a 200 Mbps grazie alla tecnologia VDSL2.

Fixed Wireless LTE 4.5G a 100 Mbps

Il fixed wireless basato su LTE (che da una base di 20 Mbps può arrivare a 100 Mbps) verrà offerto progressivamente in tutte le aree dove la copertura fibra (FTTC) o ADSL non fornisce prestazioni adeguate. "Oggi ci rivolgiamo alle città di medie dimensioni, grandi paesi, zone extra-urbane. La copertura è ancora a macchia di leopardo, soprattutto in Toscana, Umbria, Campania, Puglia, Calabria, nord-est ma ahimè assenti nelle Marche, Sardegna e quasi del tutto nel Lazio. Ci sarà una grande campagna in autunno", sottolinea Castelli.

Il pacchetto residenziale Tiscali 4G+ Unlimited (fixed wireless) ha un prezzo allineato alle comuni offerte ADSL e comunque non prevede alcun tipo di limitazione poiché sfrutta la frequenza dedicata a 3.5 GHz – di cui l'operatore detiene le licenze per operare in ogni regione. In fase di attivazione del servizio è il tecnico installatore Tiscali che – una volta in loco – decide se è sufficiente impiegare il solo modem Wi-Fi o vi è bisogno di una soluzione outdoor e quindi montare anche un'antenna esterna (dal costo di 90 euro una tantum). Il cliente ha comunque la possibilità in ogni fase di decidere se aderire o meno.

Affissione 4G+

Tiscali non teme le low-cost di TIM e Vodafone

Sul fronte della telefonia mobile – Tiscali è un MVNO che si appoggia alla rete TIM – le offerte sono concorrenziali e molto diversificate. Si va dal pacchetto base da 5 euro ogni quattro settimane per 100 minuti e 1 GB, fino a 15 euro ogni quattro settimane per 1000 minuti, 1000 SMS e 6 GB.

perugia ripetitori 2

L'avvento di Kena e le anticipazioni che riguardano il progetto low-cost di Vodafone però non spaventano. "Il mercato è così maturo e segmentato che non vedo problema. Se gestite correttamente, non vedo rischi anti-competitivi", puntualizza Castelli.