Tom's Hardware Italia
Telco

Traffico dati, in estate gli italiani navigano meno

Una rilevazione effettuata da SOSTariffe dimostra che in estate gli italiani consumano meno MB.

Gli italiani, sotto l'ombrellone, si godono il fantastico mare delle nostre coste, e navigano meno. Sul Web, s'intende. È quanto emerge dall'ultima rilevazione effettuata da SosTariffe.it che, analizzando le richieste pervenute per la comparazione di tariffe mobile nei mesi estivi, ha stimato il fabbisogno di MB per navigare in estate.

crociate

1.916 MB/mese: sarebbe questa la media consumata in Italia per navigare in mobilità durante i mesi estivi (giugno-agosto), contro i 2468 MB mensili che in media si richiedono durante il resto dell'anno, in pratica il 22% in meno.

Se in Italia, in estate, si chiedono in media 1.096 MB, il 50% circa degli utenti SosTariffe.it attivi in estate ha dichiarato di aver bisogno di 2 GB per il traffico dati da smartphone. Il 18% ha, invece, richiesto 4 GB, l'11% 1 GB, il 10% 3 GB e il restante 11% ha selezionato dai 100 MB ai 750 MB.

25b2916b5c49db617f52fa5ea48efee7

Ma sono davvero sufficienti meno di 2 GB di traffico al mese per navigare in estate? E come mai si registra questo calo sul fabbisogno di MB proprio in estate? Partendo dal presupposto che il periodo estivo sia quello dove maggiormente si concentrano le vacanze, da quanto emerso da un'altra indagine di SOS Tariffe effettuata lo scorso anno, 500 Mega sarebbero sufficienti, anche considerando un uso intensivo.

CONFRONTA LE MIGLIORI TARIFFE CELLULARI »

Dunque quasi 2 GB di traffico sono più che sufficienti per coprire il fabbisogno mensile di un periodo estivo in cui ci si trova in vacanza, senza dover usare con il contagocce la navigazione online da smartphone.

SosTariffe.it ha pubblicato anche il dettaglio regionale del fabbisogno estivo di traffico dati per ogni regione italiana e nella classifica è stata inserita anche la richiesta di traffico dati proveniente da utenti stranieri che hanno effettuato la comparazione per avere informazioni sul costo della navigazione online nel nostro Paese.

app mare

Come prima cosa si nota come gli stranieri che risiedono per un certo periodo in Italia abbiano un bisogno inferiore di traffico dati rispetto agli italiani: 1.741 MB contro 1.916 MB mensili.

I laziali, invece, sono i cittadini italiani che hanno un consumo maggiore di traffico dati in estate: 2.003 MB. Anche in Lombardia e Puglia c'è una grossa richiesta di traffico dati nei mesi estivi: oltre 1.800 MB in entrambi i casi. Le regioni dove invece a quanto pare si può fare a meno del traffico dati sono Valle D'Aosta e Umbria, dove il consumo estivo non supera i 1.000 MB.


Tom's Consiglia

Che navighiate poco o molto, epr non restare senza smartphone sulla spiaggia vi serve una power bank, come questa Anker Powercore 20100 ad esempio.