Tom's Hardware Italia
Droni

Uber, cibo a domicilio tramite droni a partire dal 2021?

Uber starebbe cercando un profilo lavorativo legato all'impiego dei droni. Secondo il Wall Street Journal l'intenzione è quella di utilizzarli per consegnare cibo a domicilio a partire dal 2021.

In principio furono i rider, ma tra qualche anno a consegnarci il cibo a domicilio potrebbe essere un drone volante. Secondo quanto riportato dal prestigioso Wall Street Journal infatti Uber starebbe cercando un profilo professionale legato all’utilizzo dei droni, che dovrebbe mettere l’azienda in grado di impiegarli commercialmente in brevissimo tempo, nell’annuncio si parla del 2021. Secondo il WSJ questi droni sarebbero impiegati per consegnare cibo a domicilio, tramite un servizio chiamato UberExpress, parte di Uber Eats.

Che Uber veda in futuro l’impiego di droni come elemento chiave del proprio business è chiaro, ma in quale ambito voglia utilizzarli per il momento è solo frutto di ipotesi. È anche vero però che l’intenzione di Uber di espandersi nel settore del food delivery è tutt’altro che nascosta, come dimostra anche il recente interesse per Deliveroo, che secondo Bloomberg l’azienda starebbe pensando di acquisire.

Photo credit - depositphotos.com

Utilizzare i droni per effettuare le consegne, infine, è una soluzione paragonabile a quella dell’adozione di auto a guida autonoma per i servizi di car e ride sharing: in entrambi i casi eliminando il personale umano, purtroppo, si possono abbattere i costi, massimizzando la resa degli asset e aumentando il margine dei profitti, mantenendo al tempo stesso competitivo il servizio offerto.

Insomma il futuro del lavoro, non soltanto in ambito di consegne a domicilio, come sappiamo è dei robot e delle intelligenze artificiali. È normale dunque che grandi aziende come Amazon o appunto Uber si muovano per tempo, sperimentando servizi che domani potrebbero rivelarsi cruciali.