Tom's Hardware Italia
e-Gov

Uccidiamo Berlusconi non vìola le regole di FB

Facebook obbliga il Gruppo Uccidiamo Berlusconi a cambiare nome, ma nei contenuti non ha rilevato violazioni dei termini di utilizzo

Il Gruppo Facebook "Uccidiamo Berlusconi" adesso si chiama "Uccidiamo politicamente Berlusconi. Ieri, in serata, dopo la richiesta da parte del ministro dell’Interno Roberto Maroni di chiudere immediatamente il Gruppo, è arrivato un comunicato dagli Stati Uniti.

"Abbiamo attentamente controllato il gruppo Uccidiamo Berlusconi, il contenuto e le discussioni interne al forum (che parla diffusamente delle politiche di Berlusconi e delle sue dispute legali), non violano i nostri termini di utilizzo. Solo il nome del gruppo le vìola e abbiamo chiesto agli amministratori di cambiarlo", sostiene il direttore comunicazioni internazionali del social network, Debie Frost.

Cambiato anche il simbolo del Gruppo: adesso c'è un segnale di "Stop" sulla faccia del Presidente e le scritte "vattene" e "rispondi alle nostre domande". A prescindere da questo aggiornamento la Procura di Roma e la Polizia Postale stanno continuando le indagini di accertamento.

Aggiornamento. Nelle ultime ore il Gruppo Facebook ha cambiato ancora una volta nome. Adesso si chiama: "Berlusconi, ora che abbiamo la tua attenzione…Rispondi alle nostre domande".

News correlate
Uccidiamo Berlusconi su Facebook è una trollata
L'amministratore del Gruppo di Facebook contro Berlusconi è uscito allo scoperto… (leggi tutto)
Facebook, antifurto perfetto per ladri stupidi
I carabinieri acciuffano un ladro grazie alla sua mania per Facebook… (leggi tutto)
Facebook aumenta il personale del 50%
Facebook, entro la fine del 2009, conterà circa 500 persone in più…. (leggi tutto)