e-Gov

UK: PC gratis in cambio di un po’ di pubblici

L’idea non è nuova ma continua a stuzzicare le eminenze grigie del marketing:
offrire personal computer in comodato d’uso a chi si impegna a fruire attraverso
il PC di una certa dose di pubblicità. Questo è il senso di una
offerta messa a punto per il pubblico britannico dalla società d’oltremanica
Metronomy Desktop Marketing. Qualcosa che ricorda da vicino una vecchia iniziativa
americana fallita miseramente.

Sul proprio sito, l’azienda spiega che a disposizione degli utenti ci sono
PC realizzati da IBM che possono essere installati a casa propria se ci si impegna
a visualizzare fino a 3 minuti di pubblicità per ogni ora di utilizzo.
"Sia che tu intenda rimpiazzare il tuo vecchio PC – recita il sito – sia
che tu venga online per la prima volta, noi speriamo che l’informazione di questo
sito ti consentirà di avvantaggiarti di questa straordinaria offerta".

Lampeggia, in fondo al menù sulla destra, la scritta "Ordina il
tuo PC gratis". Frasi a cui è difficile resistere e che Metronomy
spera abbiano un forte appeal soprattutto sul pubblico più giovane, considerato
più disposto ad assorbire pubblicità se in cambio ottiene la disponibilità
di un bene tangibile come un computer. Tanto più che il contratto che
lega Metronomy ai suoi utenti prevede, per questi ultimi, la possibilità
di recedere in qualsiasi momento restituendo il computer.