Home Cinema

Un Decoder, ma non solo

Pagina 2: Un Decoder, ma non solo

Un Decoder, ma non solo

A Decoder And Much More

Il Control Center è una sorta di piccola console che centralizza tutte le regolazioni e le connessione di varie sorgenti. Il tutto accessibile anche da telecomando. Uno schermo LCD retroilluminato mostra le scelte effettuate e i livelli delle varie impostazioni, una volta selezionate. Per un più comodo uso a distanza avremmo preferito degli indicatori più luminosi e leggibili.

A Decoder And Much More

Sul retro del decoder ci sono tre set di jack 3.5 per input analogico. Possono essere usati – impostando con un interruttore – sia in modalità 5.1 che stereo.
In aggiunta ci sono due ingressi digitali, uno coassiale e l’altro ottico, con connettori standard (Toslink e cinch). Naturalmente sono quelli più adatti per collegare sorgenti come DVD e periferiche simili. Il collegamento sarà più facile e offrirà maggiori possibilità di decodifica.

Con tre ingressi analogici e due digitali, ce n’è per tutti i gusti. Specialmente perché sulla destra del Control Center ci sono un jack per le cuffie e un line input addizionale per collegare, per esempio, un lettore audio portatile. Sfortunatamente spesso non si può fare a meno di collegare il PC con gli ingressi analogici, quindi avremmo preferito un ulteriore input stereo per una fruibilità ancora maggiore.

Tra le possibilità di decodifica, oltre ai classici Dolby Digital e DTS c’è il meno comune 96/24 (24 bit/96 kHz). Aggiungete il Dolby Pro Logic II, che vi permette di decodificare una sorgente analogica con encoding MP (detto Dolby Surround o Dolby Stereo) e anche di passare da una fonte stereo a 5.1 con le modalità cinema o musica e le consuete regolazioni. Sfortunatamente la modalità DTS corrispondente – Neo:6 – è assente. Per ovvi motivi mancano anche 6.1 e 7.1.
La qualità del Control Center è tutto sommato soddisfacente.