Tom's Hardware Italia
Fotografia

Video

Pagina 7: Video
Test Sony α7R III: grazie a un balzo in avanti in termini di efficienza e potenza di elaborazione dell'immagine, la nuova α7R III combina un sensore CMOS Exmor R full-frame retroilluminato da 42,4 Mpixel con una velocità di scatto fino a 10 fps, tracking AF/AE completo, video in 4K, ampia gamma dinamica di 15 stop, elevata sensibilità e molto altro ancora in un corpo compatto e sufficientemente leggero.

Come prevedibile, prestazioni top in ambito video per l'α7R III.

Innanzitutto, i formati di registrazione sono XAVC S e AVCHD Ver. 2.0 con compressione MPEG-4 AVC/H.264 (per XAVC S) e MPEG-4 AVC/H.264 (per AVCHD) e quelli audio LPCM 2 canali, Dolby Digital (AC-3) a 2 canali e Dolby Digital Stereo Creator.

La nuova mirrorless registra in 4K (3840 x 2160 pixel) a 30p/24p e 100 Mbps sfruttando l'intera superficie del sensore. A parità di risoluzione, si può anche scendere ad una bit rate di 60 Mbps. Ovviamente presente il Full HD a ben 120p e via via a scealare, a parità di risoluzione, sino a 30p o 60i con bit rate minima di 17 Mbps per contenere il flusso di dati con una leggera penalizzazione della qualità. I video Full HD a 120 fps e fino a 100 Mbps possono essere rivisti ed eventualmente editati in file video slow motion 4 x o 5 x con risoluzione Full HD e tracking AF.

sony alpha 7r iii foto articolo 061

Come tutte le Sony, si possono riprendere i filmati premendo il tasto MOVIE situato a destra del mirino e utilizzando tutti i modi disponibili in macchina (P, A, S, M ecc.) con AF continuo, la cui velocità può essere decisa dall'utente.  Opzionalmente, il pulsante di scatto può anche essere programmato per avviare/interrompere la registrazione di filmati quando la fotocamera è impostata su Film o Slow & Quick Motion, sebbene il relegare il pulsante di scatto sugli avviamenti/interruzioni video inevitabilmente disabiliti la messa a fuoco tramite lo stesso pulsante.

sony alpha 7r iii foto articolo 062
Il monitor della α7R III durante la ripresa di filmati. Si noti la completezza delle indicazioni fornite, inclusa la visualizzazione del livello di registrazione con due barre VU meter orizzontali

La modalità Slow & Quick (S&Q) supporta sia lo slow motion, sia il quick motion. È possibile selezionare frame rate da 1 fps a 120 fps (100 fps in PAL) in 8 incrementi, per un quick motion fino a 60 x (50 x) e uno slow motion da 5 x (4 x) secondo che sia NTSC o PAL.

Nella modalità Slow & Quick Motion, la fotocamera registra nel formato XAVC S HD e può essere utilizzata per accelerare gli eventi rallentati (come fiori che sbocciano) oppure per rallentare gli eventi di azione veloce come un atleta che segna un goal o una sposa che lancia il bouquet di fiori. Si noti che l'audio non è registrato in modalità S & Q Motion e che tale modalità non corrisponde esattamente ad un time lapse.

Per le riprese in formato Super 35 mm, l'α7R III offre la lettura dei pixel completa senza binning per catturare l'equivalente di 5K d'informazioni; in pratica comprime circa 1,8 volte il volume dei dati richiesti per i film 4K. L'elaborazione dell'immagine avanzata permette di riprendere film 4K full-frame con una qualità nettamente superiore nella gamma ISO medio-alta, per sfruttare appieno tutto il potenziale unico del formato 4K, in ogni fotogramma. La modalità Super 35 mm minimizza anche l'effettò Moirè e a gradini.

Sulla α7R III è ora disponibile la nuova funzione HLG (Hybrid Log-Gamma) che, grazie al supporto del workflow in Instant HDR, permette di riprodurre sui TV compatibili con HDR (HLG) immagini 4K HDR particolarmente realistiche. In aggiunta, la fotocamera supporta anche S-Log2 e S-Log3, per una maggiore flessibilità in termini di gradazione del colore.

Full HD 25p 17 Mbps

Full HD 25p 17 Mbps autofocus lento

Full HD 25p 17 Mbps autofocus veloce

4K 60 Mbps

Full HD 50p autofocus centrale