Criptovalute

Vivid introduce tre nuovi metodi per ricaricare il conto

Vivid, la piattaforma che coniuga banking, investimenti e criptovalute in un’unica app, è arrivata da pochi mesi anche in Italia e ha prontamente introdotto numerose funzioni per i suoi utenti, tra cui il supporto a numerose criptovalute. Ora Vivid propone una nuova funzione, volta a migliorare la comodità del prodtto: da giovedì 22 luglio è possibile ricaricare il proprio conto in tempo reale anche tramite Apple Pay, Google Pay e qualsiasi carta di credito o di debito.

La nuova feature si aggiunge a quella, già introdotta nelle settimane scorse, di aggiungere denaro in Open Banking dai conti di altre banche con un’operazione in-app di Vivid. Sarà così, afferma la società, ancor più facile “sfruttare tutti i vantaggi di Vivid – dal cashback con tantissimi brand agli investimenti senza commissioni, senza dimenticare il catalogo di oltre 50 criptovalute”. Per ricaricare le Pocket (i diversi conti che Vivid permette di creare gratuitamente) sarà sufficiente dunque inserire il numero di carta Visa o MasterCard, la data di scadenza e il codice di sicurezza sulle piattaforme di Google o Apple.

È possibile salvare la carta per le future ricariche, rendendo l’operazione ancora più veloce. Utilizzando Apple Pay o Google Pay basta invece selezionare la carta già salvata nel wallet e confermare attraverso i vari metodi disponibili: il codice personale, l’impronta digitale o il TouchID, il riconoscimento facciale o il FaceID. “Questa nuova funzione – spiega Alexander Emeshev, co-fondatore di Vivid – nasce per rispondere alle richieste dei nostri clienti, […] in molti volevano un modo per aggiungere denaro sul conto in maniera ancora più veloce. Ora non ci sarà più bisogno di aspettare: basterà utilizzare uno dei vari metodi disponibili per ricaricare il proprio conto all’istante”.

La nuova funzione sarà introdotta gradualmente e sarà gratuita. Inoltre prevede un minimo di 100 euro per ricarica. Attualmente è possibile ricaricare il conto Vivid con Open Banking, Apple Pay, Google Pay, carte di credito o di debito e con i tradizionali bonifici SEPA.

Cerchi un laptop per monitorare i tuoi investimenti in mobilità? Su Amazon trovi le migliori marche, spesso in offerta.