Telco

Vodafone Internet Unlimited, arriva il modem libero e vanno via i costi di attivazione

Novità da Vodafone per quanto riguarda il listino per la rete fissa. Il provider infatti anzitutto si è finalmente allineato alle direttive dell’AGCOM in materia di modem libero, e poi ha deciso di eliminare i costi legati all’attivazione e alcuni altri aggiuntivi, ma procediamo per ordine.

Per quanto riguarda le direttive AGCOM, il modem non sarà più incluso automaticamente in comodato d’uso per tutte le nuove attivazioni, lasciando quindi i clienti liberi di utilizzare il proprio modem, a patto che sia ovviamente compatibile con le specifiche della rete. Vodafone comunque ha reso disponibili alcune pagine sul sito ufficiale, dedicate proprio ai parametri di configurazione dei modem.

Chi non ha un proprio modem o dovesse preferire comunque la precedente formula del comodato d’uso può sempre attivare l’opzione Vodafone Ready, che mette a disposizione dei clienti un modem Vodafone già configurato. Scegliendo questa opzione i clienti beneficeranno inoltre di alcuni servizi extra come l’assistenza da remoto e la sostituzione gratuita del modem in caso di guasto. Vodafone Ready ha un costo di 288 euro, rateizzabile in 48 rate da 6 euro o in 12 rate da 6 euro più 126 euro di maxi rata finale.

Sempre in ossequio alla delibera AGCOM n. 487/18/CONS, Vodafone ha anche introdotto un obbligo contrattuale minimo di 24 mesi, che prevede l’addebito di un costo aggiuntivo di 28 euro nel caso in cui l’utente dovesse decidere di dismettere la linea o passare ad un altro operatore prima della scadenza prevista.

Vodafone ha poi eliminato il costo di attivazione di 5,90 euro al mese per 48 mesi da tutte le offerte Internet Unlimited, il rincaro di 5 euro sul costo mensile previsto dal secondo anno per tutti gli utenti che non sono anche clienti mobile Vodafone e anche i 5 euro aggiuntivi che fino a ieri gli utenti dovevano pagare a partire dal secondo anno per avere sempre la massima velocità disponibile garantita.