Tom's Hardware Italia
Telco

Vodafone, tombini con antenna 4G per migliorare la copertura nel Regno Unito

Vodafone UK sta sperimentando i primi tombini con antenne 4G integrate per migliorare la copertura dei servizi.

Vodafone sta sperimentando presso il suo quartier generale di Newbury (Berkshire, Regno Unito) i suoi primi tombini con antenna 4G integrata. Si tratta di una strategia poco invasiva che consentirebbe di incrementare la copertura dei servizi mobili soprattutto nelle aree urbane più affollate. La prospettiva è che possa essere d’aiuto anche in ottica 5G. Vodafone ricorda comunque che già oggi sta impiegando modalità alternative di infrastrutturazione: dai lampioni alle cabine telefoniche.

“Le antenne di copertura del pozzetto possono essere installate con il minimo disturbo per i cittadini – senza lavori stradali o costruzioni – e senza modificare l’aspetto dell’area, poiché il kit è sotto terra”, spiega Vodafone UK. “Sono collegati utilizzando la rete convergente ad alta velocità interamente in fibra Vodafone in tutto il Regno Unito, che supporta anche altre tecnologie mobili, banda larga domestica, Internet of Things (IoT) e servizi aziendali”.

Vodafone per ora sta sperimentando due tipi di approcci. Il primo è un vero e proprio tombino con antenna integrata, il secondo invece prevede di agganciare a uno esistente un’apparecchiatura specifica. Il consumo energetico è ridotto al minimo indispensabile mentre il raggio di copertura massimo teorico è di 200 metri.

“Newbury rappresenta comunque solo un punto di partenza, poiché i tombini potrebbero essere impiegati da tutti i fornitori di servizi pubblici in futuro. “Stiamo già installando piccole antenne 4G sui tetti delle tradizionali cabine telefoniche, a partire da Princes Street, Edimburgo – una destinazione commerciale e turistica molto frequentata – in tempo per le celebrazioni Hogmanay”, ha aggiunto Vodafone.

“Usare le cabine telefoniche per alloggiare le antenne è un altro ottimo modo per aumentare la velocità e la capacità di un segnale 4G a livello stradale. È anche utile per estendere 4G in aree di straordinaria bellezza e luoghi remoti dove è difficile installare un traliccio mobile poiché richiede un collegamento di alimentazione e di cavi in ​​fibra ottica”.

Per Nick Jeffery, AD di Vodafone UK, anche questo è un modo di estendere i servizi 4G nelle aree difficili e renderle pronte alla 5G.