Sicurezza

WannaCry, ci sono ancora migliaia di attacchi ogni giorno

La falla WannaCry miete ancora vittime. A un anno e mezzo (abbondante) dalla sua scoperta, infatti, ci sono ancora molti attacchi  ransomware di questo tipoLo rivela il blog di Kaspersky, citando un dettaglio del loro periodico report sulle minacce informatiche. Da qui emerge che nel terzo trimestre 2018 ci sono stati quasi 75mila attacchi basati su WannaCry, solo tra gli utenti che usano un prodotto Kaspersky – se ne può dedurre che globalmente siano molti di più.

Fortunatamente, nel caso di sistemi protetti non ci sono conseguenze, perché la minaccia viene rilevata e bloccata prima che possa fare danni. È però significativo il fatto che 18 mesi dopo qualcuno stia ancora cercando di sfruttare WannaCry, segno che probabilmente ogni tanto funziona. “Non sono stupidi”, si legge sull’articolo a proposito dei criminali, “significa che riescono ancora a infettare i computer“.

Computer che evidentemente non hanno nessuna protezione attiva, ma si spera che almeno il sistema operativo sia stato aggiornato; questo dovrebbe almeno impedire che l’infezione si trasmette tramite la rete anche ad altre macchine.

Immagine: Kaspersky

Contestualmente, gli esperti di Kaspersky rilevano che non ci sono più così tanti nuovi ransomware, ma il numero totale di attacchi è in aumento, da 159mila nel secondo trimestre a 260mila nel terzo trimestre di quest’anno.

Le solite raccomandazioni

Sembra quindi opportuno ripetere i soliti consigli, che evidentemente non hanno ancora raggiunto proprio tutti. Ecco la lista pubblicata da Kaspersky:

  • Aggiornate sempre il sistema operativo su tutti i computer che usate
  • Usate software di protezione con moduli antiransomware (qui quello di Kaspersky, utilizzabile anche se usate un software di altri marchi).
  • Fate backup regolari dei vostri dati e tenete i backup fisicamente separati dalla rete. Le copie possibilmente dovrebbero essere più di una, su supporti e in luoghi diversi. Almeno per i dati davvero importanti.
  • Nelle aziende, ricordate costantemente a tutti l’importanza della sicurezza informatica e la gravità delle minacce.

Certo che potete usare il computer senza antivirus o accontentarvi di quello integrato nel sistema operativo. Ma non è detto che sia una buona idea, soprattutto considerando che un software di protezione non costa molto.