Sicurezza

Windows 8.1 con un exploit da 100mila dollari

Microsoft paga per la seconda volta una ricompensa di 100 mila dollari a un ricercatore di sicurezza che ha scovato un bug in Windows 8.1. Dopo James Forshaw, che nell'ottobre scorso si è aggiudicato l'ambito premio per avere trovato un exploit in Windows 8.1, negli scorsi giorni è stata la volta di Yu Yang, dipendente presso la società di sicurezza NSFocus Security Labs.

Cacciatori di bug

In entrambi i casi gli esperti hanno individuato delle falle nelle tecniche di mitigazione adottate dagli sviluppatori di Microsoft per coprire degli exploit. "Questa vincita significa che abbiamo imparato qualcosa di nuovo che ci aiuterà a costruire difese più robuste" ha commentato un portavoce di Microsoft.

I due ricercatori hanno preso parte al programma Microsoft Security Response Center (MSRC), tramite il quale Microsoft ha assegnato fino ad oggi premi per oltre 253mila dollari per i bug individuati in Windows 8.1 ed Internet Explorer 11.