Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Realtà virtuale

Windows Holographic, Microsoft pronta per la VR su PC e Xbox

Dalla Game Developers Conference 2017 Microsoft annuncia il cambio di nome della piattaforma pensata per la realtà virtuale. Windows Holographic diventa Windows Mixed Reality, perché come spiega una nota dell'azienda: "è più coerente con l'ampia visione dell'azienda".

microsoft hololens windows holographic 02

Microsoft debutterà ufficialmente quest'anno nel campo della realtà virtuale e si sta preparando a fare le cose in grande. Il cambio di nome dell'interfaccia Windows Holographic è una dichiarazione d'intenti: raccogliere in un unico ecosistema tutte le tecnologie di realtà virtuale, aumentata e mista.

L'azienda di Redmond ha inoltre reso noto che le esperienze di realtà mista saranno indirizzate non solo a una vasta gamma di dispositivi Windows 10, ma anche a Xbox One e Xbox Scorpio.

Il colosso americano ha specificato che durante il mese di marzo arriveranno nella mani di alcuni sviluppatori e di una ristretta cerchia di tester i primi dev kit del visore prodotto da Acer. Ricordiamo infatti che Microsoft ha stretto collaborazioni con altri produttori per portare sul mercato nuovi visori basati sull'interfaccia Windows Mixed Reality, oltre al visore proprietario Hololens.

Acer Mixed Reality Developer Edition
Acer Mixed Reality Development Edition

Tra questi partner c'è anche Acer, che ha presentato alla GDC il suo prototipo, il cui debutto è previsto per la fine dell'anno. Le prime informazioni sulle specifiche tecniche parlano di una risoluzione di 1440 x 1440 pixel con una densità di 706 PPI per i due schermi LCD montati sul visore e un refresh rate fino a 90 Hz.

L'headset sarà dotato di un ingresso jack da 3,5 mm, HDMI 2.0 e USB 3.0. Particolarmente interessante la soluzione del tracciamento dei movimenti della testa che non ha bisogno di sensori esterni.

HTC Vive HTC Vive
  

Oculus Rift Oculus Rift
  

Playstation VR Playstation VR