e-Gov

Zona ancora meglio di PopCorn Time: per le major è finita

Zona è il nuovo servizio di streaming (e download) pirata che sfida gli spinoff di PopCorn Time sul loro stesso terreno tecnologico. Siamo di fronte all'evoluzione della specie: PirateBay al confronto sembra un giocattolo della seconda guerra mondiale. Ovviamente Zona non è ancora maturo, ma l'occhio esperto dovrebbe sempre spingersi oltre.

Oggi abbiamo un servizio russo (tradotto in inglese) che mette a disposizione decine di migliaia di film, telefilm e tracce audio (quest'ultimo grazie a VK.com). Senza contare le radio online, i canali televisivi (normalmente a pagamento) di una decina di paesi, eventi sportivi come ad esempio la Champions e browser/client game. Tutto in streaming e in alcuni casi in download.

Zona

Insomma, un unico luogo pirata per tutto. È sufficiente scaricare un software da circa 27 MB, installare e il più è fatto. Volendo è persino possibile trasformare l'applicazione nel client torrent di riferimento. Tutta l'offerta è presentata con locandine comprensibili e spesso è disponibile la doppia lingua – al momento per lo più inglese. Ogni titolo è poi accompagnato da un'accurata descrizione. Lo streaming richiede almeno un minuto di attesa per il buffering, dopodiché si possono selezionare sottotitoli, lingua e altri dettagli.

Pay TV

La qualità principale del servizio è che Zona si affida a migliaia di siti Torrent presenti nel mondo, e non solo a YTS come fa PopCorn Time. Cosa vuol dire questo? Che a prescindere da Zona stesso – in futuro ne verranno fuori di simili – la tecnologia per ottenere un archivio smisurato con i migliori file disponibili al mondo è già realtà. L'industria dell'intrattenimento potrà tentare di chiudere server a destra e a manca, ma confrontandosi con uno scenario globale possiamo affermare che la partita è stata definitamente persa.