Hot topics:
3 minuti

Amazon, Vercelli sarà il cuore logistico del nord-ovest

65 milioni di euro investiti, 600 nuovi posti di lavoro e una struttura da 100.000 m2: sono i numeri del nuovo centro di distribuzione che Amazon edificherà a Vercelli e che servirà tutto il nord-ovest del nostro Paese.

Amazon, Vercelli sarà il cuore logistico del nord-ovest

Amazon investirà 65 milioni di euro nella realizzazione di un nuovo impianto in Piemonte, precisamente a Vercelli, una struttura da 100.000 m2, che contribuirà in modo rilevante allo sviluppo economico del territorio. Qui infatti Amazon ha in programma la creazione di oltre 600 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall'apertura, che dovrebbe avvenire tra un anno circa, nell'autunno del 2017.

Per allora dunque il colosso statunitense disporrà di tre centri di distribuzione in Italia: la struttura già operativa a Castel San Giovanni (PC), il nuovo centro di Vercelli e quello di Passo Corese, anch'esso annunciato recentemente.

pile amazon boxes

Come ha avuto modo di sottolineare Roy Perticucci, vice presidente delle Operations di Amazon in Europa, il nuovo centro di Vercelli "rappresenta un altro importante passo avanti nella nostra strategia di sviluppo in Italia, la quale risponde a un aumento continuo e costante nella domanda dei consumatori. I 600 posti di lavoro che abbiamo pianificato per Vercelli si aggiungeranno ai 1200 posti a tempo indeterminato già esistenti nel nostro centro di distribuzione a Castel San Giovanni e ai 1200 pianificati nell'hub di Passo Corese".

"Sono sicuro che questo investimento apporterà benefici sia ai clienti sia all'economia locale" ha aggiunto Perticucci, "offrendo alle piccole e medie imprese italiane che utilizzano il nostro servizio di marketplace un'opportunità per intercettare più facilmente milioni di consumatori in tutta Europa".

amazon italia

La nuova struttura e gli importanti investimenti pianificati da Amazon nel nostro Paese però non sono soltanto un importante contributo all'economia locale e nazionale, ma testimoniano anche che il settore è in forte crescita, finalmente, anche in Italia, anche se per il momento restiamo fanalino di coda nel nostro continente. Secondo i dati di Twenga sullo stato dell'e-commerce in Europa infatti, il nostro Paese riesce a fare meglio soltanto di Cipro, Bulgaria, Turchia, Romania e Macedonia come numero di acquisti online negli ultimi 12 mesi, mentre i numeri riportati dall'indagine "Net Retail: il ruolo del digitale negli acquisti degli italiani", e presentati al Netcomm eCommerce Forum dello scorso maggio confermano la nostra posizione, restituendoci la foto di un settore che negli ultimi 5 anni è cresciuto raddoppiando il proprio giro d'affari, che però costituisce ancora appena il 5% delle vendite.

amazon1

C'è dunque da sperare che l'iniziativa di Amazon rappresenti un segnale di discontinuità col passato e di ulteriore crescita di un settore che potrebbe costituire un nuovo volano per la nostra economia.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #E-Gov?
Iscriviti alla newsletter!