Hot topics:
2 minuti

AMD cambia le specifiche della Radeon RX 560

AMD modifica il proprio sito per segnalare che sul mercato si potranno trovare RX 560 con 1024 e 896 stream processor.

AMD cambia le specifiche della Radeon RX 560

La Radeon RX 560 rappresenta nell'aggiornamento dell'offerta mainstream di schede video AMD di quest'anno uno dei pochi elementi di novità. Rispetto alla precedente RX 460 offre 128 stream processor in più, il che significa 1024 unità contro 896 (16 vs 14 Compute Unit).  

Non un cambiamento che muta drasticamente le prestazioni della scheda, ma comunque un passo avanti che certo non dispiace né a noi né ai consumatori.

radeon rx

L'azienda statunitense, di recente, ha però rivisto le specifiche del prodotto sul proprio sito, aggiungendo nel campo degli stream processor l'indicazione "896 / 1024". Significa che sul mercato oltre alle RX 560 con 1024 stream processor annunciata in passato ci sono RX 560 con 896 stream processor, gli stessi della precedente RX 460. Praticamente un rebranding in tutto e per tutto.

rx 560 prima dopo
Sopra la pagina delle specifiche nei scorsi, sotto quella attuale - clicca per ingrandire

Questa seconda versione non va confusa con la Radeon RX 560D comparsa sul mercato asiatico nei mesi scorsi. Quella era una versione per il solo Oriente, ma la modifica del sito web, unitamente alla comparsa di una Sapphire Pulse Radeon RX 560 4GD5 con 896 SP sul sito del partner di AMD, certifica che anche in Occidente i consumatori potrebbero imbattersi nel nuovo modello.

Leggi anche: Test Radeon RX 560 4GB

C'è però un problema in più, ossia la mancanza di chiarezza: se l'aggiunta della D garantisce ai consumatori asiatici di capire al volo che tipo di scheda stanno acquistando, l'assenza di tale lettera complica la vita al resto del mondo.

La speranza è che la differenza di stream processor sia indicata in qualche modo sulle confezioni e negli eshop, anche se al momento si può comprendere - solo dopo una ricerca - guardando il product code. Insomma, una mossa che scaturisce dalla volontà di riciclare i chip Polaris con Compute Unit difettose, ma presentata in modo poco chiaro ai consumatori occidentali.


Tom's Consiglia

Tra le CPU più richieste in casa AMD c'è sicuramente Ryzen 5 1600, un processore con 6 core competitivo sia nel gaming che nella produttività leggera.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Schede video?
Iscriviti alla newsletter!