Hot topics:
News su SMAU 2017
2 minuti

AMD: il CrossFire è morto, benvenuto mGPU

AMD vara, seppur in sordina, l'addio al termine CrossFire per definire le configurazioni con più schede in parallelo. Spazio al più generico mGPU.

AMD: il CrossFire è morto, benvenuto mGPU

Nelle scorse ore AMD ha pubblicato i nuovi driver Radeon Software 17.9.2, permettendo ai propri clienti di usare in parallelo due schede video Radeon RX Vega. Comunicandoci la novità, AMD ha parlato di multi-GPU, abbreviato in mGPU. Sulle prime non ci abbiamo dato troppo peso, e infatti per farci comprendere al meglio da tutti, riportandovi la notizia abbiamo usato la parola "CrossFire", classico nome della modalità simile a Nvidia SLI.

Ebbene, sembra proprio che la parola CrossFire sia destinata a sparire dal nostro e dal vostro vocabolario. L'uso della terminologia multi-GPU (mGPU) non era casuale: il brand CrossFire è in via di dismissione. Lo scrive PC World, che riporta le parole di un rappresentante di AMD.

crossfirex quad

"Non usiamo il termine CrossFire perché tecnicamente si riferisce ad applicazioni DirectX 11", ha affermato un portavoce. "Con le DirectX 12 si fa riferimento al multi-GPU per le applicazioni che devono supportare mGPU, mentre AMD deve creare dei profili per i titoli DX11. Di conseguenza abbiamo smesso di usare il termine CrossFire per il gaming multi-GPU".

A fronte quindi di un cambiamento di approccio, AMD ha scelto di mandare in pensione un marchio conosciuto, anche se mai noto come Nvidia SLI - di fatti, per il momento, il marchio SLI rimane al suo posto.

L'arrivo delle nuove API di Microsoft ha cambiato il modo in cui il supporto all'uso di più schede video in parallelo è offerto ai giocatori. Il supporto mGPU deve essere integrato direttamente nei motori e nei giochi dagli sviluppatori.

crossfire bridge

I titoli DirectX 9 e 11, invece, si affidano allo sviluppo di profili ad hoc da parte di AMD e Nvidia - che per il momento continueranno a essere creati, non disperate. Il nuovo approccio legato alle DX12 è più versatile e potente, e potenzialmente permette interessanti soluzioni come quella di usare GeForce e Radeon insieme, ma richiede l'azione da parte degli sviluppatori, non sempre scontata alla luce della scarsa diffusione delle configurazioni con più schede video in parallelo.


Tom's Consiglia

Vuoi due RX Vega 64 da usare in mGPU? Le schede sono poche e costano, ma se vuoi puoi comprarle su Amazon.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Schede video?
Iscriviti alla newsletter!