Hot topics:
3 minuti

AMD insieme a Qualcomm per notebook Ryzen "Always Connected"

I produttori di notebook potranno creare soluzioni con processori Ryzen Mobile e connettività 4G LTE di Qualcomm. Le due aziende hanno collaborato per mettere a punto una piattaforma di riferimento.

AMD insieme a Qualcomm per notebook Ryzen "Always Connected"

AMD ha annunciato una collaborazione con Qualcomm per la creazione di notebook Ryzen Mobile "Always Connected". I portatili con le nuove APU dell'azienda statunitense offriranno connettività 4G LTE di Qualcomm, in modo da garantire un'autonomia elevata e una connettività ad alte prestazioni.

AMD non ha parlato di alcun prodotto specifico ma Kevin Lensing, vicepresidente corporate e general manager della Client Business Unit, ha confermato l'esistenza di una piattaforma di riferimento che mette insieme le soluzioni delle due aziende. AMD ha lavorato con gli ingegneri di Qualcomm per svolgere test, ottimizzazione e validazione della piattaforma.

Ecco Ryzen Mobile, APU Raven Ridge con CPU Zen e GPU Vega

Ora ad AMD non resta che proporre la nuova soluzione ai partner OEM, affinché questi l'adottino per creare nuovi portatili Ryzeb Mobile Always Connected con connettività Gigabit LTE di Qualcomm.

L'iniziativa di AMD è sia volta a intaccare la posizione di mercato di Intel nel mercato mobile che una mossa intelligente rispetto ai nuovi portatili "Windows 10 on ARM" con Snapdragon 835 che arriveranno sul mercato.

amd qualcomm

È passato praticamente un anno da quando Microsoft e Qualcomm hanno annunciato i lavori per rendere Windows 10 e le piattaforme ARM compatibili. Non un progetto a sé stante come il vecchio e fallimentare Windows RT, ma un lavoro che ha richiesto l'implementazione di un emulatore all'interno di Windows 10 per permettere al sistema operativo e ai software, anche quelli Win32, di girare su piattaforme ARM. L'emulatore non è al momento in grado di gestire le versioni x64 dei software, ma questa possibilità arriverà in futuro.

dims

Il progetto nasce attorno al SoC Snapdragon 835. prodotto con il processo produttivo a 10 nanometri FinFET (10LPE) di Samsung. All'interno ha una CPU Kryo 280, un'architettura "semi-custom" a cavallo tra l'architettura ARM tradizionale e core completamente personalizzati. Qualcomm ha preso l'architettura di riferimento di ARM, operando modifiche mirate per raggiungere i propri obiettivi prestazionali e di consumo.

Il Kryo 280 adotta una configurazione a otto core big.LITTLE, ovvero con quattro core ad alte prestazioni e quattro core meno potenti per assicurare una maggiore efficienza durante le operazioni meno esigenti. Il cluster più efficiente ha una frequenza di picco di 1,9 GHz, mentre quello ad alte prestazioni tocca 2,45 GHz. Accanto agli otto core troviamo la GPU Adreno 540, aggiornamento dell'Adreno 530 dei chip Snapdragon 820/821.

Secondo Qualcomm Adreno 540 offre prestazioni di rendering 3D il 25% superiori all'Adreno 530. La GPU è compatibile con le ultime librerie grafiche OpenGL ES 3.2, DirectX 12 e Vulkan. Offre supporto completo anche a OpenCL 2.0 e Renderscript. Snapdragon 835 è accompagnato infine da un modem integrato X16 LTE, che offre una velocità di download fino a 1 Gbps (LTE Category 16).

Come avrete già capito, uno dei punti di forza dei prodotti "Windows 10 on ARM" è l'autonomia (guardate il video qui sopra), che secondo Microsoft e Qualcomm si conterà in giorni e non in ore, anche con connettività LTE costantemente attiva.


Tom's Consiglia

Se non vi interessano i notebook Ryzen Mobile e preferite una soluzione Intel, l'IdeaPad 520s di Lenovo è una soluzione che media fra prezzo e dotazione.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Portatili?
Iscriviti alla newsletter!