AMD sta già lavorando ai processori con architettura Zen 5

In un video promozionale pubblicato su YouTube per tirare le somme sul primo anno di Ryzen, Mike Clark, senior fellow design engineering di AMD, ha rivelato di essere attualmente al lavoro con il suo team sull'architettura Zen 5. A ormai pochi giorni dal debutto dei processori Zen+ (Ryzen 2000), arriva quindi una nuova informazione sui piani futuri di AMD.

L'azienda per ora, in tutte le roadmap, aveva citato architetture fino a Zen 3. Come abbiamo già avuto modo di spiegare in passato, dopo le soluzioni Zen+ ormai alle porte si passerà a Zen 2 (2019), il cui progetto è già stato ultimato (potrebbero esserci piccole modifiche prima e durante la produzione). Le CPU basate su Zen 2 saranno prodotte a 7 nanometri FinFET. Dopodiché si arriverà a Zen 3 (2020) e si passerà a un processo chiamato 7nm+.

Non è chiaro se ci sarà un'architettura Zen 4 prima di Zen 5. Secondo speculazioni, Zen 4 potrebbe essere saltata a piè pari perché nella cultura cinese il "4" è omofono alla parola morte, cioè la sua pronuncia ricorda quella parola e quindi tanti produttori tendono a lasciare quel numero da parte perché non visto di buon occhio.

AMD Zen 5 Architecture
Clicca per ingrandire

Se così fosse, dopo Zen 3 ci sarebbe quindi Zen 5, con arrivo previsto in base a quanto si può dedurre dalla roadmap odierna nel 2021. AMD si avvarrà del processo produttivo a 5 nanometri? Non ci resta che attendere (ancora un bel po') per scoprirlo.


Tom's Consiglia

Il processore Ryzen ideale per giocare e fare anche produttività leggera? Ryzen 5 1600, costa sempre meno!

Pubblicità

AREE TEMATICHE