Android, in arrivo supporto nativo agli apparecchi acustici

Streaming audio diretto per gli apparecchi acustici via Bluetooth supportato nativamente da Android. Google sta lavorando da tempo a questa funzionalità e, nella giornata di oggi, ha siglato un accordo chiave in questa direzione con GN Hearing, azienda leader nel settore audioprotesico. L'azienda di Mountain View si prepara dunque a colmare una lacuna nei confronti di iOS.

Come si evince dal documento relativo alla partnership, il supporto si baserà sul protocollo ASHA, acronimo di Audio Streaming for Hearing Aids. La stessa Google chiarisce come questo consentirà una fruizione della funzionalità praticamente a qualsiasi produttore (e sviluppatore) di apparecchi acustici, al fine di aumentarne la diffusione.

Android

Tra l'altro, Big G parla anche di un impatto energetico molto basso, un aspetto importante considerando la tipologia di dispositivi. In ogni caso, com'era prevedibile considerando l'accordo con GN Hearing, i primi apparecchi acustici a sfruttare la funzionalità sono proprio gli ultimi due modelli dell'azienda danese, denominati ReSound LiNX Quattro e Belton Amaze.

Leggi anche: Apple, il primo impianto acustico controllabile da iPhone

Attraverso il protocollo ASHA, questi apparecchi acustici potranno essere utilizzati non solo per sopperire ai classici problemi uditivi, ma anche come veri e propri auricolari Bluetooth, con la possibilità di utilizzarli per ascoltare musica, ricevere telefonate, ascoltare contenuti multimediali. Il tutto sfruttando la connessione senza fili con lo smartphone.

Apparecchio acustico

Come detto in apertura, si tratta di una possibilità già inclusa negli iPhone attraverso iOS. Google ha dunque voluto colmare questo gap, a questo punto la palla passa ai produttori di apparecchi acustici, che potranno sfruttare l'enorme base d'utenza messa a disposizione dalla creatura dell'azienda di Mountain View.


Tom's Consiglia

Xiaomi Redmi 5 Plus è uno smartphone caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo. Equipaggiato con lo Snapdragon 625 accoppiato a 4 GB di RAM e a 64 GB di storage, è disponibile all'acquisto attraverso Amazon a meno di 200 euro. Lo trovate a questo link. 

Pubblicità

AREE TEMATICHE