Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2 minuti

Apple ripara a pagamento un difetto dell'iPhone 6

Apple ha finalmente riconosciuto come problema il malfunzionamento del touch screen di alcuni iPhone 6 e 6 Plus noto da agosto scorso come Touch Disease ed ha avviato un programma di riparazione. In Italia il costo dell'intervento è di 167,20 euro.

Apple ripara a pagamento un difetto dell'iPhone 6

Apple ha approntato un nuovo programma di riparazione per gli iPhone 6 e 6 Plus affetti dal cosiddetto Touch Disease, un problema rilevato sin dallo scorso agosto dai colleghi di iFixit, che si manifesta con la presenza di una barra grigia lampeggiante nella porzione alta dello schermo e con una risposta al tocco imprecisa o del tutto assente. L'intervento non è gratuito ma avrà un prezzo di 167,20 euro.

Gli utenti devono però tenere presente che questo costo è riferito agli interventi effettuati al di fuori della garanzia e senza AppleCare+ e che la garanzia stessa in Italia dura 2 anni e non uno solo come negli Stati Uniti. Nel nostro Paese dunque non è ancora chiaro come sarà gestito il problema.

iFixit aveva indagato sul problema a seguito delle segnalazioni degli utenti sui forum ufficiali Apple, secondo cui l'azienda di Cupertino non lo riconosceva come difetto, rifiutandosi dunque di sostituire i dispositivi fuori garanzia.

iPhone 6s Plus iFixit teardown image 002

A seguito di questo atteggiamento Apple ha dovuto far fronte a una serie di class action da parte degli utenti scontenti ma la decisione attuale non sembra un riconoscimento di quelle istanze. Il programma di riparazione è infatti a pagamento perché, secondo Apple, il problema deriverebbe da un uso improprio del dispositivo e non da un difetto di fabbricazione, di conseguenza i costi dell'intervento non possono essere coperti da garanzia e devono essere sostenuti dallo stesso utente.

"Apple ha stabilito che alcuni iPhone 6 Plus possono presentare problemi di visualizzazione o sul multi-touch dopo essere caduti più volte su superfici dure, e quindi dopo aver subito stress ulteriore", chiarisce infatti sul sito ufficiale la casa della Mela morsicata. Gli utenti che nei mesi scorsi hanno pagato cifre superiori per le riparazioni saranno comunque contattati da Apple che gli offrirà il rimborso della differenza.

Il programma di intervento è attivo in qualsiasi Apple Store o centro di riparazione autorizzato Apple, ma è anche possibile contattare il supporto tecnico online e spedire lo smartphone che ha presentato il problema. Ulteriori dettagli sono comunque disponibili sulla pagina di supporto ufficiale.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #iPhone?
Iscriviti alla newsletter!