Apple Watch ancora più utile con l'elettrocardiogramma

L'Apple Watch si avvia ad essere sempre più un dispositivo medico vero e proprio, grazie ai tanti sensori di qualità che integra e alle app che consentono di sfruttarne le funzioni avanzate. Per procedere in questa direzione con ancora maggior convinzione, secondo un report di Bloomberg, a Cupertino starebbero lavorando all'integrazione di un sensore che va oltre il cardiofrequenzimetro, consentendo di effettuare un elettrocardiogramma completo.

La capacità di rilevare i segnali elettrici del cuore infatti consentirebbe di rilevare eventuali pulsazioni irregolari, prevenendo ictus e infarti: una funzione che attualmente è già svolta da uno dei tanti accessori dell'Apple ma che ora la casa della Mela morsicata vorrebbe portare direttamente a bordo e che va ben al di là degli scopi di un normale rilevatori di battiti, il cui utilizzo è più indirizzato al fitness.

applewatchhealth2

‎Secondo Bloomberg, una delle soluzioni a disposizione di Apple per implementare questa funzione potrebbe essere quella di inviare un debole segnale elettrico al cuore quando l'utente poggia le dita su entrambi i lati del Watch. Ovviamente potrebbe funzionare anche in altri modi oppure essere completamente eliminata in fase di sviluppo. Data però la grande utilità di integrare un ECG e il vantaggio in termini di appeal che questa soluzione darebbe al suo smartwatch, è difficile immaginare che Apple vi possa rinunciare.

Pubblicità

AREE TEMATICHE