Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
4 minuti

Archos 80 G9 e 101 G9, finalmente tablet economici

Archos 80 G9 e Archos 101 G9 sono due nuovi tablet da 8 e 10 pollici che hanno prezzi compresi fra 259 euro e 399 euro. In più sono in arrivo un telefonino portatile con Android e una radiosveglia evoluta.

Archos 80 G9 e 101 G9, finalmente tablet economici

Archos ha presentato i nuovi tablet Archos 80 G9 e Archos 101 G9: il primo ha un display da 8 pollici che visualizza la risoluzione di 1.024 x 768 punti, mentre il 101 ha un pannello da 10,1 pollici da 1.280 x 800 punti. In entrambi i casi il sistema operativo è Android Honeycomb 3.1.

Come sempre, l'aspetto più interessante di questi prodotti è il prezzo conveniente: l'Archos 80 costerà 259 euro, l'Archos 101 G9 avrà un prezzo di 299 euro nella versione standard e di 399 euro per quella con 250 GB di spazio di archiviazione.

Archos 80 G9 e Archos 101 G9

La configurazione, comune ai due prodotti, si basa sul chip ARM dual-core Cortex A9 OMAP4 ad 1,5 GHz, affiancato da 16 GB di memoria flash per l'Archos 80 e per la versione base del 101, e da un disco fisso meccanico Seagate Momentus da 7 millimetri con capacità di 250 GB per il 101 di fascia più alta. La connettività prevede una porta USB standard, l'uscita HDMI e le connessioni wireless Wi-Fi b/g/n e Bluetooth 2.1.

Come avrete notato, non abbiamo parlato di versioni 3G o Wi-Fi Only. Archos, infatti, ha eliminato la necessità di dover fare questa scelta: la porta USB presente sul pannello posteriore dei tablet consente di inserire il pendrive opzionale Archos G9 Stick 3G (costa 50 euro) che aggiunge al tablet la funzionalità 3G. Si tratta di una soluzione brevettata che aggiunge versatilità al prodotto e che non impone la spesa media di cento euro che gli altri produttori pretendono per la connettività 3G.

Il pendrive Archos G9 Stick 3G costa 50 euro e aggiunge al tablet la funzionalità 3G - clicca per ingrandire

Il modello da 8 pollici misura 22,6 x 15,5 x 1,1 centimetri, e pesa 465 grammi nella versione con SSD integrato, oppure 599 grammi in quella con disco fisso tradizionale. L'Archos 101 ha invece dimensioni di 27,6 x 16,7 x 1,2 centimetri, per un peso che varia da 649 a 755 grammi in funzione del supporto di archiviazione installato.

Per quanto riguarda la dotazione, rispondono all'appello il navigatore GPS integrato, la bussola, la staffa di appoggio per sollevare i tablet alla stregua di una cornice digitale e il supporto per Flash. L'autonomia dichiarata dal produttore è di 36 ore in riproduzione musicale, 7 ore in riproduzione video e 10 ore per la navigazione in Internet. Entrami i tablet saranno in commercio alla fine di settembre.

Il telefono di casa e la radiosveglia

Contestualmente Archos ha annunciato anche un nuovo telefono senza fili per la casa, con sistema operativo Android. Si tratta dell'Archos 35 Smart Home Phone, abbinato all'Home Connect Radio. Il telefono sfrutta la connessione Wi-Fi domestica e condivide con lo smartphone Android tutti i contatti e le suonerie MP3. Proprio come avviene con lo smartphone, potrete vedere la foto della persona che vi sta chiamando e potrete usare tutte le applicazioni di Android che avete caricate su telefonino.

Archos 35 Smart Home Phone

Insomma, si tratta a tutti gli effetti di un telefonino evoluto per l'ambito domestico che non ha nulla da invidiare allo smartphone vero e proprio. Questo telefono costerà 159 dollari e sarà in vendita da settembre, insieme alla Connect Radio, che si può collegare ad oltre 50 mila stazioni radio.

Questo secondo dispositivo dispone di pannello a sfioramento e ha precaricata l'applicazione TuneIn, oltre alla funzione di sveglia, agli aggiornamenti sul traffico, al meteo e a tutto quello che vi serve sapere la mattina quando vi alzate. La Radio dispone inoltre di una webcam, che ha la duplice funzione di chat video, oppure di vigilanza per i bambini. Il suo prezzo è di 149 dollari.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Tablet Android?
Iscriviti alla newsletter!