Hot topics:
3 minuti

Arriva l'Harley Davidson elettrica, oggi è la fine del mondo

Harley Davidson ha presentato il prototipo di una moto elettrica.

Arriva l'Harley Davidson elettrica, oggi è la fine del mondo

È stata appena presentata una Harley Davidson elettrica. Qualcuno griderà allo scandalo, alla blasfemia, all'atto di terrorismo - ma è tutto vero. Il nuovo mezzo fa parte del progetto LiveWire di Harley Davidson, e sarà un banco di prova per vedere se esiste un pubblico per una regina delle strade in salsa hi-tech.

Project LiveWire scaturisce dalla necessità di reinventarsi continuamente, come da tradizione H-D, e rappresenta un nuovo passo evolutivo in quella che per molti è la motocicletta per antonomasia. Per il momento il prodotto sarà portato "in tour" presso diversi concessionari statunitensi, ma ci sono già piani almeno per tutto il 2015. Non manca nemmeno l'operazione promozionale, visto che vedremo la moto in Avengers: Age of Ultron.

H-D raccoglierà le reazioni del pubblico, anche tramite i social network, e poi deciderà come procedere. Qualcuno potrebbe ritenere che sia una scelta snaturata, ma dopotutto parliamo di una società che ha oltre un secolo di storia: in tutto questo tempo qualcosa lo avranno imparato, si suppone.

Anche perché quella dei motori elettrici non è una moda passeggera, né un fenomeno di lusso riservato a chi può permettersi una Tesla. Il motore a combustione interna prima o poi dovrà cedere il passo, e chi lo ama alla follia dovrà farsene una ragione. Per gli amanti delle Harley sarà un brutto momento, certo, ma prepararsi è senz'altro una buona idea.

Una moto elettrica potrà dare le stesse sensazioni delle Harley che conosciamo? Dopotutto buona parte delle emozioni viene dal rombo del motore e dalle vibrazioni, assenti dalla Project LiveWire. La moto però è molto bella - ricorda un po' le Buell - è di certo non manca d'impatto estetico. Quanto al resto, bisognerà aspettare che H-D pubblichi le specifiche tecniche, per ora sconosciute.

I PR dell'azienda affermano comunque che "il suono unico di Project LiveWire è stato progettato per differenziarsi dalla combustione interna e dagli altri motori elettrici sul mercato". Lasciando intendere che non avrà il rombo classico, ma non sembrerà nemmeno un aspirapolvere. Vedremo. Anzi, sentiremo.

Come amanti della tecnologia ci troviamo azzannati da un forte conflitto interno: da una parte l'Harley perde la propria natura, e questo un po' fa male. Ma dall'altra ci sentiamo in dovere di applaudire a un mezzo moderno e intelligente, così come a un'azienda che sa rischiare per rinnovarsi.

Questa nuova stranezza, infine, arriva lo stesso giorno in cui Facebook va offline e veniamo a sapere di un verme robot progettato per insidiarsi dove non batte il sole. Se per stasera dovesse arrivare la fine del mondo, a questo punto, non ci stupiremmo più di tanto. 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Auto e Moto?
Iscriviti alla newsletter!