Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
11 minuti

Assassin's Creed III: anteprima modalità multiplayer

Abbiamo dato uno sguardo ravvicinato alle modalità multiplayer di Assassin's Creed III. Il risultato fa ben sperare in attesa dell'uscita del gioco, fissata al 31 ottobre su PS3 e Xbox 360.

Assassin's Creed III: anteprima modalità multiplayer

Introduzione

Assassin's Creed 3 è senza dubbio uno dei titoli più attesi di questi ultimi mesi del 2012 e recentemente abbiamo potuto dare un'occhiata alla modalità multigiocatore del gioco.

Dopo alcune ore di test ci siamo fatti un'idea e abbiamo potuto valutare il lavoro svolto dai team di sviluppatori, già alle prese con il multiplayer degli episodi precedenti della saga (senza dimenticare i primi Rayman e qualche Splinter Cell). Sfortunatamente Ubisoft non ci ha potuto mostrare tutto, ma quello che abbiamo visto è sufficiente e lascia presagire il meglio.

Assassin's Creed 3 modalità multiplayer - Clicca per ingrandire

Prima di entrare nei dettagli delle modalità di gioco che abbiamo provato faremo un breve accenno al multiplayer di Assassin's Creed 3. Da quello che abbiamo potuto vedere il team di Ubisoft ha passato molto tempo cercando di migliorare le basi del gioco, con alcune novità tutt'altro che banali.

Le uccisioni e le cosiddette umiliazioni (quando si stordisce il proprio avversario) ora sono sullo stesso tasto, una decisione che permette di semplificare e far diventare più fluida l'azione, a patto di avere il giusto tempismo.

Questo si traduce in un tasto libero fra i quattro frontali disponibili sui joypad di PS3 e Xbox 360, che potrà essere assegnato alle abilità che si potranno usare sul campo di battaglia, per un totale di tre invece di due. Inoltre abbiamo scoperto che questo tasto supplementare sarà interamente dedicato alle cosiddette azioni a distanza, come il lancio di dardi avvelenati.

Anche l'esplorazione dei vari livelli sarà molto più fluida grazie alla possibilità di correre in giro mediante la pressione di un tasto solo. Abbiamo notato inoltre la possibilità di bloccare il nostro obiettivo, una caratteristica gradita soprattutto durante le partite Wolfpack, una modalità di gioco cooperativa PvE che vi sveleremo nelle prossime pagine.

La ciliegina sulla torta è senza dubbio l'introduzione delle uccisioni ambientali, come per esempio quando si assassinerà un nemico vicino a una parete, sbattendogli la testa sui mattoni.

Personalizzazione all'ennesima potenza

Il sistema di level up è sempre lo stesso dei capitoli precedenti, con numerosi contenuti e potenziamenti che si sbloccano salendo di livello, ma gli sviluppatori hanno apportato qualche piccola modifica. Alla fine di ogni sessione si assegneranno dei punti Abstergo al giocatore. Questa sorta di valuta virtuale sarà necessaria per acquistare i contenuti sbloccati a ogni livello (abilità e modifiche estetiche) per creare un personaggio sempre più forte e personalizzato.

Non mancheranno all'appello molti nuovi perk, abilità e altri bonus per le uccisioni a catena (quando si commettono più omicidi di fila), come il Mass Morph che permette di cambiare un gruppo di personaggi non giocanti per farli assomigliare al proprio eroe, o Unstoppable, che consente di correre fra la folla senza intralci o rallentamenti provocati dai passanti.

Chiudiamo questa sezione citando l'Abstergo Ladder, che permette di classificare i giocatori a seconda del loro livello, in modo da mantenere equilibrate le partite e i gruppi di sfidanti.

Assassin's Creed 3 modalità multiplayer - Clicca per ingrandire

Durante il nostro test abbiamo avuto la possibilità di capire che questi miglioramenti e innovazioni non si limitano a qualche cambiamento del gameplay. I personaggi disponibili sono completamente nuovi, un passo necessario considerando il cambiamento di epoca e di ambientazione rispetto alla trilogia di Ezio Auditore. Inoltre il proprio alter ego può sfruttare un sistema di personalizzazione molto più avanzato.

Ora si possono modificare diverse parti del corpo separatamente ed è anche possibile intervenire sul viso del proprio guerriero, aggiungendo pitture di guerra e altri dettagli estetici. Un altro modo per personalizzare il proprio avatar consiste nell'aggiunta di emblemi sull'equipaggiamento o di reliquie. Quest'ultime si ottengono come ricompensa per le proprie gesta e permettono di distinguersi dagli avversari.

Prima dell'inizio della partita è inoltre possibile provocare i propri avversari con diversi movimenti, mentre dopo ogni sessione i migliori giocatori e le loro azioni più spettacolari saranno riproposti in una sorta di replay, come avviene con i momenti salienti dopo una partita a calcio con FIFA o PES. Un'aggiunta gradita che non mancherà di rendere la competizione ancora più agguerrita.

Infine ecco qualche altra informazione che siamo riusciti a raccogliere. Le mappe saranno disponibili in diverse versioni (giorno e notte) e con condizioni meteorologiche differenti che modificheranno anche il gameplay. Ubisoft ci ha assicurato che il matchmaking è stato ulteriormente migliorato, in modo da facilitare le partite con i propri amici.

Le sfide con i propri compagni di gioco hanno subito una piccola revisione e saranno resettate ogni settimana, in modo da rendere meno frustrante il gioco per chi ha appena cominciato o per chi ha uno sviluppo del proprio personaggio multiplayer più lento rispetto ai propri contatti. Infine se non avete cancellato il salvataggio delle partite degli Assassin's Creed precedenti potrete sbloccare alcuni contenuti esclusivi, principalmente di tipo estetico.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Giochi PC?
Iscriviti alla newsletter!