Assassin's Creed Odyssey, tutto quel che sappiamo finora

Annunciato ufficialmente in occasione dell'E3 2018 di Los Angeles, Assassin's Creed Odyssey ha sin da subito catturato l'attenzione mediatica portando, come spesso accade, a costanti e accese discussioni sulle scelte di Ubisoft. Riprendendo la bontà del lavoro espressa su Origins, vero e proprio punto di ripartenza per l'intero brand, e aggiungendo qualche significativa novità, sembra proprio che questo nuovo capitolo possa navigare e solcare i mari ellenici a gonfie vele verso un porto sicuro. Molte sono state le informazioni divulgate e noi di Tom's Hardware, come tradizione vuole, le abbiamo completamente raccolte e unite in questo esauriente resoconto. Buona lettura!

Alexios e Kassandra, protagonisti di una storia dal molteplice finale

Partiamo subito da una delle novità introdotte, ossia la possibilità di scegliere il sesso del protagonista principale delle vicende narrate nel titolo: stiamo parlando rispettivamente di Alexios (uomo) e Kassandra (donna). A sommi capi, il giocatore indosserà i panni di uno spartano esiliato che dovrà affrontare, durante la Guerra del Peloponneso, numerose insidie per difendere e liberare il proprio popolo dal nemico.

Oltre a ciò, per la prima volta il giocatore potrà, per l'appunto, selezionare il proprio personaggio all'inizio della storia, nonostante siano due differenti versioni (femminile/maschile) dello stesso, perciò gli eventi narrati saranno esattamente gli stessi indipendentemente dalla versione scelta inizialmente, ma prenderanno una loro unica forma in base alle scelte fatte dal giocatore durante il gioco. Dialoghi a risposta multipla, introduzione delle romance (anche omosex, sullo stile di Mass Effect o Dragon Age per intenderci) e molto altro renderanno l'utente artefice del proprio destino all'interno di Assassin's Creed Odyssey.

AC Odyssey

L'eroe non sarà dunque un Assassino bensì un Isu, discendente del celebre Re Leonida I, visto che l'opera è ambientata 400 anni prima rispetto allo scorso capitolo ed è quindi  un prequel di Assassin's Creed Origins. Lo storico dualismo tra Confraternita e Templari dunque, per la prima volta in assoluto, sarà accantonato. Vi sarà infine un ponte narrativo col precedente capitolo, sarà presente infatti  l'atteso prosieguo della storia con Layla ambientata nei tempi moderni.

Il gameplay, ritornano le battaglie navali!

Definito come "il secondo passo verso una completa trasformazione in un GDR", Ubisoft ha voluto fortemente dare un senso di continuità col precedente capitolo ambientato in Egitto. Crafting e abilità da sbloccare la faranno da padroni dunque ancor di più e il tutto sarà implementato con l'ormai rinnovato sistema di combattimento: pur essendo il protagonista uno spartano, la software house francese ha deciso di non enfatizzare l'utilizzo dello scudo bensì di ampliare il catalogo di schivate, capriole e meccaniche di parry che renderanno assai coinvolgente ogni duello che si dovrà intraprendere. Per la prima volta sarà assente anche la Lama Celata, vero e proprio simbolo di Assassin's Creed. Al suo posto, essendo un Isu, il protagonista potrà utilizzare la punta dell'antica e potente lancia di Leonida.

Sebbene si siano viste in forma limitata su Origins, in Odyssey torneranno in grande stile le tanto amate battaglie navali, vera e propria caratteristica che fece impazzire di gioia la community con Assassin's Creed IV: Black Flag, in una forma decisamente più arcade e divertente. Rispetto al passato non saranno centrali per il gameplay e per il proseguimento della storia bensì, rimanendo pur sempre fedeli al periodo storico (saranno assenti i cannoni, tanto per intenderci), renderanno il gameplay del titolo a più riprese vario e frizzante. Altra novità sarà l'avvento delle battaglie campali dove, al comando di un esercito, dovremo dar guerra al nostro avversario in scontri su vasta scala dall'esito incerto.

Assassins Creed Odyssey 7

La Guerra del Peloponneso, una odissea bellica tra Sparta e Atene

Assassin's Creed Odyssey narrerà le tragiche vicende ambientate durante la Guerra del Peloponneso, la quale fu combattuta nell'Antica Grecia tra il 431 a.C. ed il 404 a.C, e sarà un vero e proprio prequel dell'intera saga di Ubisoft. Rispetto a Origins infatti, questo nuovo capitolo sarà collocato ben 400 anni prima e si incentrerà totalmente su nuovi aspetti legati ai Frutti dell'Eden: a tal proposito, costantemente, vi saranno dei lampanti richiami a molti fatti accaduti negli altri capitoli di Assassin's Creed.

Come detto in precedenza, non avendo alcun tipo di freno inibitore dettato dal Credo, Alexios o Kassandra non avranno limiti e potranno, mossi dal giocatore, compiere qualsivoglia atto sia in positivo che in negativo. Non solo buone azioni dunque, i protagonisti principali potranno derubare, uccidere, mentire e molto altro ancora. A tal proposito, essendo stato notevolmente cambiato il mood narrativo, non sappiamo fin dove potremo spingerci e, soprattutto, dove potrà chiudersi il cerchio di questa storia. Plausibilmente, basandoci sul contesto in cui ci muoveremo, la trama di Assassin's Creed Odyssey potrebbe svilupparsi esplicitamente tra l'inizio e la conclusione della Guerra del Peloponneso stessa. Insomma, mai come questa volta, sarà assolutamente difficile far esatte previsioni su quel che ci ritroveremo davanti. E questo è un bene. 

L'unica ipotesi che è possibile avanzare e che, in qualche modo, risulta fattibile, è legata alle origini dei Templari. Spieghiamoci meglio: in Origins, l'avventura di Bayek non era nient'altro che la genesi dello storico Credo che abbiamo imparato a conoscere nel corso degli anni e dei capitoli. In questo senso, visto il periodo storico in cui è ambientato Odyssey, si potrebbe ipotizzare che ora il giocatore sarà chiamato a vivere la nascita dei Templari, magari impersonandone proprio uno (potrebbe essere il plot twist finale). Siamo nel campo delle ipotesi, è vero, ma dopo la creazione degli Assassini, Ubisoft protrebbe concentrarsi sugli storici nemici, in modo tale da "chiudere il cerchio".

21ee89351e0435f794aab12cfd0c050b0 300270ca08ece9d57c0bc715c45f1b96e

Collector's Edition e non solo, prezzi e contenuti di queste edizioni speciali

Come tradizione vuole, Ubisoft offre un ricco ventaglio di possibilità in merito all'acquisto di Assassin's Creed Odyssey. Collezionisti e/o amanti esclusivamente dell'iconica saga videoludica, potranno metter le mani ad alcune splendide Collector's Edition e/o edizioni speciali piene zeppe di oggetti da far leccare i baffi e piangere il proprio portafogli. Scopriamole assieme:

Assassin's Creed Odyssey Spartan Edition 

L'edizione, venduta alla cifra di 159,99 euro, sarà disponibile in Italia in esclusiva su Ubisoft Store e includerà i seguenti contenuti digitali e fisici:

  • Il gioco Assassin's Creed Odyssey e alcuni contenuti digitali aggiuntivi, tra cui il Season Pass, che consentirà ai giocatori di scoprire nuovi archi narrativi, dandogli accesso ad alcuni contenuti importanti, il Digital Deluxe Pack, e la missione aggiuntiva The Blind King.
  • La statuetta Spartan Leap (alta 39 cm) di Ubicollectibles.
  • La Steelbook di Assassin's Creed Odyssey.
  • Un artbook di 64 pagine con bozzetti e disegni originali del team grafico di Ubisoft Quebec.
  • Una litografia esclusiva di Hugo Puzzuoli, un grafico dello studio di Ubisoft Quebec.
  • Una versione stampata della mappa del gioco disegnata a mano.
  • La colonna sonora del gioco.
la spartan edition di assassins creed odyssey maxw 1280

Assassin's Creed Odyssey Pantheon Edition 

L'edizione, acquistabile alla cifra di 239,99 euro, sarà disponibile in Italia sempre in esclusiva su Ubisoft Store, includerà tutti i contenuti digitali e fisici della Spartan Edition oltre a The Nemesis, un diorama di due statuette (altezza 39 cm) di Ubicollectibles.

la assassins creed odyssey pantheon edition maxw 1280

Assassin's Creed Odyssey Medusa Collector's Edition 

L'edizione, acquistabile alla cifra di 109,99 euro, includerà invece i seguenti contenuti digitali e fisici:

  • Il gioco Assassin's Creed Odyssey.
  • Una missione aggiuntiva The Blind King, il Kronos Pack, un Bonus XP temporaneo e un Bonus dracme temporaneo.
  • La statuetta Fallen Gorgon (altezza 33 cm) di Ubicollectibles.
  • Un artbook di 64 pagine con bozzetti e disegni originali del team grafico di Ubisoft Quebec.
  • Una versione stampata della mappa del gioco disegnata a mano.
  • La colonna sonora del gioco.
assassins creed odyssey debuttera ad ottobre maxw 1280

Infine saranno presenti altre edizioni speciali del titolo:

  • Standard Edition (a partire da 59,99 euro).
  • Digital Deluxe Edition (a partire da 69,99 euro): gioco base e il Digital Deluxe Pack (Kronos Pack, un Bonus XP temporaneo e un Bonus dracme temporaneo, Herald of Susk Gear Pack, Capricornus Gear Pack).
  • Gold Edition (a partire 99,99 euro): gioco base, Season Pass, 3 giorni di accesso anticipato su PC, Per le prime 10.000 prenotazioni: una collana con medaglione (solo per PS4, Xbox One), Steelbook (solo PS4 e Xbox One).
  • Ultimate Edition (a partire da 109,99 euro): gioco base, Season Pass, Pacchetto Digitale Deluxe, 3 giorni di accesso anticipato.

In conclusione...

Ubisoft prosegue spedita la lenta mutazione al brand di Assassin's Creed. Dopo aver ricostruito le fondamenta con Origins, il nuovo capitolo, ambientato nell'Antica Grecia, sarà un crocevia netto e vitale sul prosieguo di questo percorso: una strada che ha fatto storcere il naso ai puristi della saga ma che ha donato, per il momento, nuova linfa e rinnovamento. Le premesse per un capitolo solido e di sicuro successo ci sono, il prossimo 5 ottobre sapremo realmente di che pasta è fatto Assassin's Creed Odyssey. Per ulteriori aggiornamenti e dettagli in merito al prodotto, restate costantemente sintonizzati sulle nostre pagine.

tapety tja pl 221420

Tom's Consiglia

Manca sempre meno all'arrivo di Assassin's Creed Odyssey, prenotate la Gold Edition su Amazon a un prezzo speciale. Buon divertimento!

 

 

 

 

 

Pubblicità

AREE TEMATICHE