Hot topics:
9 minuti

Asus ROG Strix GL702ZC, test del primo portatile AMD Ryzen

Il test dell'Asus RoG Strix GL702ZC, il primo notebook con processore octa-core AMD Ryzen 7 1700 e GPU AMD Radeon RX580.

Asus ROG Strix GL702ZC, test del primo portatile AMD Ryzen

Asus RoG Strix GL702ZC

 

L'Asus RoG Strix GL702ZC è il primo notebook in commercio con AMD Ryzen: le prestazioni generali sono eccellenti, entusiasmano un po' meno quelle grafiche.

Asus ROG Strix GL702ZC 9

Asus ha confermato ufficialmente che il suo nuovo notebook gaming RoG Strix GL702ZC arriverà in Italia, con un prezzo di 2000 euro circa. Al momento non sappiamo ancora quando potrete acquistarlo, ma la curiosità attorno a questo prodotto è alta perché si tratta del primo modello in commercio con processore octa-core AMD Ryzen 7 1700 affiancato dalla GPU AMD Radeon RX580 con 4 GB di memoria dedicata.

Quello che molti si chiedono fin dalle prime indiscrezioni è quali sono le prestazioni di questa soluzione, che potrebbe di fatto riportare AMD fra i protagonisti della scena gaming sui notebook, da cui è assente da molto tempo.

I nostri colleghi statunitensi di Laptopmag hanno avuto modo di testare il portatile Asus e di proporre il confronto con i concorrenti diretti equipaggiati con le classiche soluzioni Intel. Anche se non potete ancora comprare il notebook, cogliamo l'occasione per proporvi le loro valutazioni, così da farvi capire se valga la pena aspettare il RoG Strix GL702ZC (e altri prodotti con dotazione analoga).

Usabilità, tastiera e mouse

I notebook gaming della famiglia Asus RoG hanno connotazioni estetiche e progettuali ben chiare e condivise da tutta la gamma, che ritroviamo puntualmente anche su questo Strix: telaio metallico, e parti del rivestimento in plastica che sono comunque piacevoli da vedere grazie alla verniciatura in finto alluminio spazzolato.

Gli stessi materiali si ritrovano all'interno dopo avere alzato il coperchio, che appare un po' troppo flessibile. Lo schermo da 17,3 pollici è circondato da una cornice spessa e in plastica nera che alla luce di molte soluzioni concorrenti risulta un po' fuori moda.

Asus ROG Strix GL702ZC 4

Le dimensioni di 412 x 275 x 34 mm a fronte di un peso di 3,2 Kg rendono questo Strix leggermente più piccolo rispetto a prodotti gaming con schermo di pari dimensioni come per esempio l'MSI GT75VR Titan Pro (428 x 314 x 31-58 mm per 4,56 Kg) o l'Asus RoG G752VS (42,8 x 33,3 x 5,1-2,3 cm per 4,51 Kg).

Leggi anche: Notebook MSI GT75VR Titan Pro, una bomba per giocare! e Asus RoG G752VS, il notebook per giocare alla grande

Le dimensioni d'altro canto lasciano molto spazio per i connettori: sul lato sinistro trovate una presa Ethernet, una mini DisplayPort, l'uscita HDMI, una porta USB Type-C, una USB 3.0 e la presa jack per le cuffie. A destra ci sono invece altre due porte USB 3.0 e il vano per le schede SD.

La tastiera è confortevole nonostante i tasti a isola abbiano una corsa di soli 1,3 millimetri (l'ideale è compreso fra 1,5 e 2 mm) perché richiedono una forza di attuazione di 76 grammi. Alla fine con il test online 10fastfingers.com abbiamo digitato 108 parole al minuto con un tasso di errore del 2%, che rientra nella nostra media tipica.

Un aspetto da migliorare riguarda la retroilluminazione, che è solo rossa, al contrario della maggior parte dei notebook gaming, che offrono la retroilluminazione RGB tasto per tasto. Il touchpad ha un'area sensibile che misura 10,4 x 7,1 cm e risulta scorrevole e reattiva sia nell'uso convenzionale, sia sfruttando le gesture multitouch di Windows 10.

Asus ROG Strix GL702ZC 10

Per quanto riguarda la qualità della riproduzione audio, è passato molto tempo da quando non ci capitava per le mani un notebook con altoparlanti di questa qualità. Nella riproduzione musicale chitarre, tastiere, batteria, basso e voce si sentono particolarmente bene. Durante i giochi sono altrettanto validi: giocando a Shadow of War la colonna sono era incredibile e si distinguevano benissimo dettagli come i passi si sentieri fangosi.

Non è di pari qualità la webcam a 720p, che cattura immagini sfocate con colori imprecisi. Se avete intenzione di fare lo streaming delle vostre sessioni di gioco su Twitch o Mixer consigliamo di acquistare una soluzione esterna come esempio la TeckNet C016.

Schermo

Lo schermo da 17,3 pollici Full HD dello Strix è luminoso, nitido e riproduce colori abbastanza carichi. Con il calibratore abbiamo misurato una copertura colore pari al 119 percento del gamut volume sRGB, che è un buon valore, anche se inferiore alla media della categoria (130 percento) e al Titan Pro (170 percento). L'Asus RoG G752VS si è fermato al 112 percento.  

 

In compenso è molto luminoso: 341 candele al metro quadro, contro una media della categoria di 286 candele, e i risultati inferiori del RoG G752VS (285 candele) e del Titan Pro (276 candele).

Giochi, grafica e realtà virtuale

Uno degli aspetti più interessanti dello Strix GL702ZC è la GPU AMD Radeon RX580 con 4 GB di VRAM. Durante le prove si è dimostrata in grado di riprodurre abbastanza bene la maggior parte dei giochi, ma non sempre con le impostazioni più alte. Abbiamo giocato a Middle-earth: Shadow of War con impostazioni molto alte ottenendo un framerate tra 44 e 60 FPS e un lag minimo.

 
 

Con il benchmark di Hitman (1080p, impostazioni ultra), lo Strix ha sfornato 86 FPS, superando la media della categoria (82 FPS) e gli 83 FPS del Titan Pro (Nvidia GeForce GTX 1080 con 8 GB di memoria), ma non i 91 FPS del RoG G752VS (Nvidia GeForce GTX 1070 con 8 GB di memoria dedicata).

In Rise of the Tomb Raider (1080p, impostazioni molto alte) abbiamo registrato 34 FPS, un valore al di sotto della media (51 FPS), del G752VS (55 FPS) e del Titan Pro (64 FPS). Con Metro: Last Light (1080p, impostazioni high) abbiamo ottenuto 27 FPS, che è un valore al di sotto della soglia di giocabilità che abbiamo fissato per convenzione a 30 FPS. La media della categoria è di 54 FPS.

Non brilla nemmeno il punteggio ottenuto nel test Steam VR Performance, che è pari a 6. La media della categoria è di 9.4, il G752VS ha totalizzato 10,4 punti.

Nei grafici trovate i confronti anche con le prestazioni dell'Inspiron 15 7000 Gaming con GTX 1060 Max-Q, l'Acer Predator Triton 700 con GTX 1080 Max-Q e il Lenovo Legion Y720 con GTX 1060.

Prestazioni generali e autonomia

L'Asus RoG Strix GL702ZC utilizza la CPU AMD Ryzen 7 1700 a otto core da 3 GHz, affiancata da 16 GB di RAM e da un SSD SATA M.2 da 256 GB (oltre a un disco fisso da 1 TB a 5.400 RPM). Nel test di prestazioni generali Geekbench 4 ha fatto registrare 16.897 punti, superando la media di categoria (13.240 punti) e superiore, l'Asus RoG G752VS (14.717 punti) e il Titan Pro (12.492 punti).

 
 

In compenso la velocità dell'SSD non brilla: ha impiegato 48 secondi per duplicare 4,97 GB di file multimediali misti, pari a una velocità di 106 megabyte al secondo. La media è molto più alta (439,6 MBps), il Titan Pro ha raggiunto 391,5 MBps, il RoG G752VS 727 MBps.

 

Anche l'autonomia non è un punto di forza di questo notebook, come del resto della maggior parte dei prodotti gaming. Con il nostro test di navigazione web via Wi-Fi con la retroilluminazione dello schermo impostata a 100 candele la batteria ha ceduto dopo solo 1 ora e 20 minuti. La media della categoria è di 4 ore e 30 minuti, l'Asus RoG G752VS ha raggiunto il poco ragguardevole traguardo di 3 ore e 53 minuti, il Titan Pro ha fatto comunque meglio nonostante un tempo basso di 2 ore e 24 minuti.

 

Altra indicazione utile è quella di usare lo Strix in prova appoggiato sulla scrivania, perché durante i giochi le temperature percepite all'esterno della base salgono e può essere fastidioso averlo sulle gambe. Dopo 15 minuti di streaming video HD da YouTube infatti abbiamo misurato 46,7 gradi sul fondo della base, che è al di sopra della nostra soglia di comfort fissata per convenzione a 35 gradi. Al centro della tastiera la temperatura era di 34,4 gradi, mentre sul touchpad c'erano 26,6 gradi. Giocando a Shadow of War le temperature di tastiera e il touchpad non sono cambiate in maniera evidente, ma sul fondo abbiamo misurato 50,6 gradi.

Conclusioni

L'Asus RoG Strix GL702ZC è un notebook gaming con schermo da 17,3 pollici indirizzato a un solo tipo di cliente: i fan irriducibili di AMD. Se avete bisogno delle prestazioni di una CPU a otto core per le attività di produttività sicuramente sarete avvantaggiati da questa scelta, che però non vi ripagherà con altrettanta potenza nei giochi. Le prestazioni che abbiamo misurato con la Radeon RX 580 non sono molto lontane da quelle della Nvidia GeForce GTX 1060.

In compenso avrete altoparlanti fantastici e uno schermo dai colori vibranti, a patto che siate tolleranti sull'autonomia e le temperature della base. Se la combinazione Intel / Nvidia non vi disturba trovate molte soluzioni alternative che offrono di più dal punto di vista del gaming, anche se sono meno potenti in termini di produttività.

Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 412 x 275 x 34 mm
Peso 3,2 Kg
Hardware
Processore AMD Ryzen 7 1700
Memoria RAM 16 GB
Processore Grafico AMD Radeon RX580 con 4 GB di VRAM
Hard Disk SSD SATA M.2 da 256 GB + disco fisso da 1 TB a 5.400 RPM
Schermo
Dimensione 17,3 pollici
Risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel)
Connettori Video
HDMI
Display Port mini DisplayPort
Connettività Dati
Wi-Fi ac
Ethernet Si
Bluetooth
Connettori Dati
USB 3.0 1 USB 3.1 Type-C + 3 USB 3.0
Lettore di schede di memoria SD
Webcam
Risoluzione 720p
Audio
Connettore Microfono Presa jack da 3,5 millimetri
Sistema Operativo
Windows 10 Home a 64 bit
Garanzia
Durata 2 anni
Tipologia assistenza Carry-In
Servizi aggiuntivi A pagamento
Prezzo
Prezzo 1.999 euro

Lenovo Legion Y720 Lenovo Legion Y720
   
Acer Predator Triton 700 Acer Predator Triton 700
   
Inspiron 15 7000 Gaming Inspiron 15 7000 Gaming
   
MSI GT75VR 7RE 052IT Titan MSI GT75VR 7RE 052IT Titan
   
Asus RoG G752VS Asus RoG G752VS
   


Tom's Consiglia

Se cercate un notebook gaming con prezzo inferiore ai 2000 euro date un'occhiata al Lenovo Legion Y720.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Notebook?
Iscriviti alla newsletter!