Moto

Addio telaio a traliccio, Ducati Monster MY2021 si rinnova

Annata difficile per gli appassionati Ducati, che stanno vedendo stravolto il mondo motoristico della casa di Borgo Panigale: dopo aver presentato la nuova Panigale che per la prima volta abbandona l’utilizzo di un motore bicilindrico, dopo aver visto nascere la nuova Multistrada V4 priva di distribuzione Desmodromica, oggi gli appassionati Ducati si trovano davanti a un’altra rivoluzione tecnica, la Monster senza il telaio a traliccio.

La nuova Ducati Monster 2021 abbandona il suo storico telaio a traliccio, in favore di un nuovo telaio di tipo front frame, che abbraccia le teste dei cilindri e rende il motore parte integrante della struttura della moto, specialmente per l’assorbimento dello stress trasmesso dalle sospensioni. Questa cruciale differenza, unita a una serie di altri accorgimenti tecnici, permette alla nuova Monster 2021 di pesare ben 18kg in meno rispetto al modello precedente. Si perde un po’ l’unicità del look della Monster, ma si guadagna in piacere di guida e tenuta di strada anche grazie al nuovo forcellone posteriore.

Tutta nuova o quasi, la dotazione tecnica sulla Monster MY 2021, a partite dal motore bicilindrico Testastretta 11° da 937cc, lo stesso montato su Hypermotard e Multistrada 950, con omologazione Euro5. Questo motore è in grado di erogare 111 cv e 93 Nm di coppia, quest’ultima ben presente anche ai bassi regimi.

Ma la ricca dotazione scelta da Ducati non finisce qui: nuovo display tft per la strumentazione, nuovo faro anteriore con proiettore Drl per la luce diurna e modulo LED al centro, indicatori di direzione con sistema di spegnimento automatico dopo le curve, launch control, wheelie control, ABS e controllo di trazione che si auto-regolano in base all’inclinazione della moto, cambio quick-shift anche in scalata.. insomma, a questa nuova Ducati Monster MY 2021 non manca proprio nulla, ed è proposta al prezzo di 11.290 euro. Le colorazioni previste sono 3: Aviator Grey, Rosso Ducati e Nero opaco. Prevista anche una versione depotenziata a 35 kW guidabile con patente A2.