Tom's Hardware Italia
Trasporti

Airhelp App, il rimborso per i voli in ritardo si semplifica

AirHelp ha annunciato una nuova funzionalità che consentirà agli utenti di ottenere i rimborsi per voli in ritardo fino a 3 anni fa e creare una mappa personalizzata dei voli da condividere sui social network.

AirHelp ha annunciato oggi un nuovo strumento, in grado di controllare se i viaggiatori hanno diritto al rimborso su un volo aereo fino a tre anni dall'accaduto. La nuova funzionalità permette anche di visualizzare uno schema di tutti i viaggi effettuati direttamente dal proprio dispositivo mobile, grazie a una mappa dei voli pensata per la condivisione social.

L'innovativo strumento è già disponibile sul sito di AirHelp e sull'app mobile. Una volta effettuata la connessione, AirHelp sarà in grado di aggiornare gli utenti sui rimborsi futuri non appena si verificherà un ritardo, una cancellazione o un overbooking sui loro voli.

AirHelp

Inoltre, analizzando i dati dei voli precedenti e aggiungendo tutti i nuovi voli non appena vengono prenotati, lo strumento crea automaticamente una coloratissima mappa che comprende voli, quanto si è speso in biglietti aerei, la distanza dalla Terra alla Luna coperta in viaggi e molto altro, in modo da visualizzare in maniera divertente e accattivante tutte le esperienze passate e future dei viaggiatori in una mappa pronta per la condivisione su Facebook e Twitter.

Leggi anche: Rimborso del biglietto aereo? Fa tutto AirHelp

"Le nostre priorità sono sempre state quelle di sensibilizzare i viaggiatori aerei sui loro diritti e di trovare nuovi modi per tutelare i consumatori", ha spiegato Lorenzo Asuni, country manager di AirHelp per l'Italia. "Più di nove milioni di viaggiatori all'anno hanno diritto a rimborsi sui loro voli, ma la maggior parte non sa di avere questo diritto o non sa come inoltrare un reclamo valido. Questo nuovo strumento fornisce dei contenuti coinvolgenti per l'utenza a stampo social di oggi e, allo stesso tempo, dà un servizio automatico di notifica per i rimborsi. Siamo fieri di poter informare dei loro diritti ancora più passeggeri, in modo divertente e interattivo".

Leggi anche: AirHelp Score, qual è la migliore compagnia aerea?

Questo nuovo strumento si aggiunge alla lista delle innovazioni travel tech per l'azienda, che nel 2017 ha lanciato anche il Boarding Pass Scanner e Herman, un avvocato robot progettato per processare le richieste di rimborso in maniera più efficiente e accurata. L'app gratuita di AirHelp è compatibile con iOS e Android e attualmente funziona con Gmail, Hotmail e Microsoft Outlook.