Ibride e Elettriche

Al via l’obbligo di etichettatura per auto elettriche e plug-in

Novità importanti per i nuovi veicoli elettrici e plug-in: a partire dal prossimo 20 marzo tali veicoli, così come le infrastrutture di ricarica, saranno contrassegnati da un’etichettatura in tutto il territorio europeo.

L’European automobile manufacturers association ha infatti deciso di realizzare un set standardizzato di etichette destinato ai veicoli elettrici e alle stazioni di ricarica con l’obiettivo di ricaricare il proprio veicolo evitando dunque di commettere errori. Come ribadito, il via sarà dato in tutta Europa a partire dal prossimo 20 marzo e riguarderà  tutte le auto elettriche, furgoni, camion, autobus, pullman, ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli di nuova produzione, oltre che apparire nelle strutture di ricarica dedicate. Non a caso, l’iniziativa realizzata da Acea nasce con il chiaro obiettivo di aiutare tutti i consumatori nell’identificazione dell’esatta opzione di ricarica del proprio veicolo. Al fine di semplificare le procedure di ricarica sia per gli utenti che per gli stessi operatori delle aree di servizio sono stati pubblicati alcuni opuscoli informativi realizzati da Acea, Motorcycle Industry in Europe (Acem), ChargeUp Europe, CharIN ed Eurelectric nelle varie lingue dei Paesi membri dell’Unione europea. È già possibile consultare gli opuscoli tramite sito web fuel-identifiers.eu per conoscere le relative informazioni del funzionamento dell’etichettatura.

L’etichetta è uno strumento visivo che consente ai consumatori di verificare di aver selezionato correttamente l’opzione di ricarica appropriata per il proprio veicolo. I consumatori dovranno unicamente verificare che l’etichetta del proprio veicolo corrisponda all’etichetta riportata sulla stazione di ricarica. La forma di tutte le interfacce elettriche è un esagono regolare e orizzontale. L’interfaccia elettrica è caratterizzata da un simbolo. Il simbolo è formato da una sola lettera in caratteri latini normali.

L’etichetta sarà dunque applicata in corrispondenza di tutte le prese di ricarica, sui cavi, nel libretto di istruzioni dell’auto e nelle diverse stazioni di ricarica, in corrispondenza della presa di corrente o del luogo in cui è riposto il connettore.