Auto

Alfa Romeo compie 110 anni: ecco Giulia GTA e GTAm

In occasione dei 110 anni dalla nascita di Alfa Romeo, la Casa Automobilistica ha deciso di realizzare appositamente un nuovo modello di auto. Ebbene si, la tanto attesa Giulia Quadrifoglio GTA è realtà. Questa versione a dir poco “estrema” di Giulia vanta alcune migliorie che l’azienda ha portato per renderla la GTA più pistaiola di sempre.

Partendo dal motore, il V6 biturbo da 2,9 litri è stato portato a 540 CV dai precedenti 510, dettaglio che ha ridotto il tempo di scatto da 0 a 100 Km/h a 3,6 secondi.

 

Anche il profilo aerodinamico è stato migliorato, con nuovi spoiler frontali e posteriori e un imponente alettone per la variante GTAm. Sulle fiancate sono stati aggiunti dei passaruota maggiorati (di 5 cm) per far spazio ai nuovi cerchi monodado da 20″.

E il peso? la prima GTA pesava 745 Kg, frutto della dieta dimagrante imposta da Autodelta e dalla stessa casa. Anche l’attuale Giulia GTA ha ricevuto lo stesso trattamento, riducendo il peso di circa 100 Kg. Ciò ha portato il rapporto peso/potenza a 2,82 Kg/cavallo, il migliore della categoria.

Gli interni sono stati aggiornati con nuove superfici in alcantara e nuovi sedili monoscocca firmati Sabelt, equipaggiati con cinture a 6 punti nella versione “m”. Il profilo posteriore, arricchito dai dettagli aerodinamici descritti in precedenza, mostra il nuovo scarico Akrapovič.

Insomma, si preannuncia che la nuova GTA sarà la Giulia definitiva. Per questa motivazione la produzione sarà quasi sicuramente in tiratura limitata. Di conseguenza, sebbene il prezzo non sia stato ancora annunciato, ci troviamo davanti ad una vettura per appassionati del marchio, disposti a tutto per mettere le mani sull’apice dell’attuale gamma Alfa Romeo.