Auto

Alfa Romeo Tonale, le foto spia confermano che ci siamo quasi

A due anni dalle presentazioni e dopo gli ultimi ritardi, l’Alfa Romeo Tonale restava un’incognita della produzione del biscione fino a poche ore fa. Grazie alle ultime immagini dai test in corso, sappiamo che il nuovo SUV compatto è ormai pronto al lancio – notizia rassicurante per tutti gli “alfisti” all’ascolto. Il debutto sul mercato dovrebbe avvenire all’inizio del prossimo anno, con aspetto e specifiche quasi invariate rispetto alle presentazioni del 2019.

Il “quasi” si riferisce ad alcuni lievi ritocchi intuibili osservando le nuove foto spia. Ad esempio, il frontale leggermente modificato e le ruote di dimensioni inferiori (anche se potrebbero cambiare in base al modello come avviene su quasi tutte le auto). In linea generale, proporzioni e forme della Tonale rispecchiano, come detto, quanto visto a Ginevra recuperando lo stile applicato alla sorella maggiore Stelvio. Il nuovo modello, lo ricordiamo, andrà a posizionarsi appena sotto la stessa Stelvio come prezzi e sarà il veicolo su cui punterà maggiormente Alfa Romeo nell’immediato.

Oltre a offrire l’ormai obbligatoria versione ibrida, la linea Tonale dovrebbe mantenere in catalogo sia benzina che diesel appoggiandosi alla stessa piattaforma della Jeep Renegade. Ma non è escluso che nei prossimi anni arrivino versioni full electric e vengano ridotte (se non tagliate completamente) le unità termiche. In ogni caso, anche qui non si segnalano grosse novità rispetto ai primi annunci benché siano assenti foto degli interni. Da questo punto di vista, erano annunciati vari restyling tecnologici rispetto alle ultime Alfa, soprattutto sul lato dell’infotainment e relative funzioni.

Quanto abbiano investito Stellantis e Alfa sulla Tonale emerge dagli obiettivi già fissati durante i primi annunci: passare da 150.000 a 400.000 auto vendute all’anno (tra tutti i modelli Alfa Romeo). Un traguardo raggiungibile se il nuovo SUV compatto incontrerà i gusti del pubblico di massa e non solo degli appassionati Alfa. Ma l’attesa che già circonda questo modello sembra annunciare risultati molto positivi. Naturalmente, aspettiamo il lancio per tutte le verifiche del caso, e immagini della versione definitiva leggermente più decifrabili.

Il libro che narra la lunga storia di Alfa Romeo dal 1910 fino ai giorni nostri, disponibile su Amazon.