Auto

Aprono gli ordini per il nuovo fuoristrada Ineos Grenadier

Gli appassionati di fuoristrada oggi hanno di che gioire, in seguito all’apertura degli ordini della nuova Ineos Grenadier, un 4×4 che nasce nel Regno Unito ma che è stato sviluppato e realizzato team di esperti sparsi in tutta Europa.

Le prime consegne del fuoristrada, le cui forme richiamano la compianta Land Rover Defender con la quale però non ha nessuna parentela di componentistica, sono attese nel mese di luglio 2022 con un prezzo di vendita finale di 60.500 €.

Il nuovo Grenadier offrirà due opzioni di motorizzazione, entrambe proposte di BMW con omologazione euro 6d: un 6 cilindri in linea da 3 litri di cilindrata turbo benzina e uno turbodiesel, le cui rispettive potenze non sono ancora state dichiarate. In entrambi i casi però, sarà presente un cambio automatico a 8 marce fornito da ZF. Gli assali sono forniti da una ditta italiana, la Carraro; per l’impianto frenante Ineos si è affidata a Brembo, mentre le sospensioni e lo sterzo sono della torinese Frap.

Le omologazioni previste sono due: come autovettura M1 o come autocarro N1, che a sua volta può essere declinato in versioni a 2 o 5 posti. In futuro Ineos prevede di realizzare altre due versioni, una con omologazione per 7 passeggeri, e una versione pick-up.

La garanzia sulle nuove Ineos Grenadier durerà per 3 anni, con servizio di soccorso stradale incluso grazie all’accordo che la società inglese ha stretto con Bosch Car Service; inoltre è previsto un servizio di assistenza speciale da parte di meccanici selezionati da Ineos.

Non è prevista l’apertura di concessionari in Italia, la Ineos Grenadier sarà venduta tramite 10 venditori selezionati con contratto di agenzia. E’ possibile quindi prenotare la propria Ineos Grenadier tramite uno degli agenti ufficiali, oppure sul sito ufficiale della compagnia: chi ha già effettuato un pre-ordine potrà confermare il proprio interesse a partire dal 30 settembre, mentre a partire dal 14 ottobre tutti gli interessati potranno versare una caparra rimborsabile di 450 euro.